Promozione a

Praese sale sull’ottovolante; vince la Campeserisultati

Perdono Borzoli e Campomorone, Caffieri ci spiega il roboante succeso della Praese

Genova. Il Pietra Ligure compie l’impresa di giornata, sbancando (4-0) l’Ellena di Loano e infliggendo una pesante sconfitta ai padroni di casa, tramortiti dalla tripletta dello scatenato ex Elia Zunino e dalla rete di Rovere.

Siamo solo alla prima giornata ma se è vero il detto “se il buongiorno si vede dal mattino”, i ragazzi di Pisano hanno il potenziale per dire la loro in un campionato molto equilibrato.

La corazzata Cairese non va oltre il pareggio (1-1, Daddi, Magliulo), frenata da una Veloce, che non si è fatta intimorire, disputando un’ottima gara.

Il Legino parte molto bene vincendo (2-0, Prinzi e Schirru) sul terreno del Borzoli; i ragazzi di Tobia sembrano pronti a disputare un campionato di assoluto valore.

L’altra sorpresa di giornata è il pesante capitombolo (3-1) subito dal Taggia sul terreno del Varazze, andato in goal con Pereyra, Grabinsky e Piovesan.

Una doppietta di Cervetto spiana la strada al successo (2-1) del Bragno di Cattardico sul Campomorone di Pirovano.

Bragno: Binello, Domeniconi, Tosques, Mao, Facello, Dorigo, Mombelloni, Zizzini, Cerato, Cervetto, Leka

Campomorone: Canciani, D’Ambrosio, Parodi, Stabile, Damonte, Giuliana, Bruzzone, Cappellano, Balestrino, Gaspari, Vianello

La matricola Campese vince la gara di esordio (3-1, Codreanu, Pastorino, Criscuolo; Donà), regolando l’altra neo promossa, il Ceriale.

Grifo e Carubba sono i marcatori del pari (1-1) fra Camporosso e Certosa, mentre discorso a parte merita la debacle calcistica del Pallare, travolto (8-0) da una impietosa Praese.

“Abbiamo chiuso la partita nella prima mezz’ora – ci dice il portiere genovese Pippo Caffieri (nella foto) – poi tutto è andato liscio come l’olio; loro sono rimasti tramortiti e incapaci di reagire, soffrendo molto la gara di esordio in Promozione. Il nostro centrocampo (ndr, Stefanzl, Puggioni e Cilione) ha fatto la differenza. Certo che partire con una vittoria in trasferta è positivo, ma guai ad esaltarsi, perché domenica prossima ci aspetta la gara con il temibile Bragno”.