Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Oktoberfest, Festa Medievale, concerti e sagre: il week end a Genova e in provincia foto

Un altro fine settimana ricco di eventi

Genova. Sono tanti gli appuntamenti in questo caldissimo fine settimana di settembre. Oltre alle tante sagre sia a Genova che in provincia (qui l’elenco), proseguono l’Oktoberfest in piazza della Vittoria e la Festa dell’Unità.

Domani, a partire dalle ore 19 fino a mezzanotte, in piazza del Carmine, l’appuntamento è con l’evento Fattore (Q), q come Quentin. La serata, a cura del Civ del Carmine, partirà con aperitivi e musica rigorosamente a tema Quentin Tarantino.

Domenica, invece, inizia anche il festival Zones Portuaires. Alle 14.30 apertura parco e museo della Lanterna: Alla scoperta del faro: itinerario interattivo con l’app Lanterna di Genova e proiezioni, poi la vera e propria inaugurazione alle 18 e numerosi eventi a seguire per tutta la serata.

Ultimi due appuntamenti con il 25° Festival Musicale del Mediterraneo con i concerti di Ahmad Alkhatib & Broucar dalla Siria e i Tenores di Santa Sarbana di Silanus dalla Sardegna. Domani (sabato 10), alle 21 nel Salone del Maggior Consiglio di Palazzo Ducale, uno degli appuntamenti più significativi del Festival, cioè la prima nazionale dell’ensemble siriano Ahmad AlKhatib & Broucar, che porterà in scena l’unione tra la danza dei dervisci e la musica classica araba. Domenica alle 18 a Palazzo Tursi, il concerto conclusivo a cura dei Tenores di Santa Sarbana di Silanus.

Domani (sabato 10) e domenica, per salutare la fine dell’estate e l’arrivo dell’autunno, presso i Giardini dell’Osservatorio Astronomico del Righi si terrà, grazie all’organizzazione di D&E Animations, una Festa Medievale con giochi, animazioni, duelli, battaglie e un viaggio nel tempo alla scoperta del cielo del Medioevo.

Fino a domenica, alle 20.15, si tiene la sesta edizione di Donne in Guerra. Lo spettacolo si svolge sul Trenino di Casella, con partenza dalla stazione di Piazza Manin. Il Teatro Cargo ripropone la pièce che racconta il periodo bellico visto dall’universo femminile. Lo spazio scenico del trenino di Casella regala una esperienza unica nel contatto fisico con le attrici, che dialogano con gli spettatori viaggiatori.

Domani (sabato 10), alle 18, il Museo Luzzati ospiterà una rassegna di musica elettronica e visual per Alice nel Paese delle meraviglie, a cura di Duplex Ride. AndromacA, ensemble di musica contemporanea, presenterà una suite di 40 minuti incentrata sulla figura del Cappellaio Matto.

Palazzo Ducale organizza tre incontri di approfondimento negli ultimi giorni della mostra dedicata ai quaderni del carcere di Antonio Gramsci. Domenica 11 settembre, alle 17.45 nella Sala del Maggior Consiglio: Il moderno Gramsci, teorico dell’epoca della sconfitta. Interverrà lo storico Donald Sassoon.

Per gli amanti della storia e dei “misteri” della città, domenica alle 21 Genova Cultura propone “Genova antica, tra bordelli e case chiuse”. L’itinerario, condotto da guida abilitata e della durata di un’ora e mezza circa, si svolge tra alcune di quelle che erano le zone “a luci rosse” della città, dal Medioevo fino all’abolizione, che avvenne nel 1958. Prenotazione obbligatoria: genovacultura@genovacultura.org, oppure 3921152682.

Da oggi (venerdì 9) fino a domenica si rinnova a Pontedecimo il tradizionale appuntamento con Expo Valpolcevera 2016, l’esposizione fieristica della Valpolcevera giunta alla sua diciannovesima edizione.

Domenica pellegrinaggio delle moto (di mattina dalle 8) e la benedizione dei bambini (nel pomeriggio dalle 15.30) al Santuario della Guardia sul monte Figogna.

Domani (sabato 10) va anche in scena l’attesa, ma anche discussa Nervi Run, corsa organizzata per promuovere la candidatura di Roma alle Olimpiadi 2024, che si svolgerà lungo i parchi storici e la passeggiata di Nervi. Alle 10 apertura del Meeting Point (piazza Sciolla, davanti alla stazione di Nervi), dove gli atleti potranno ultimare le iscrizioni e ritirare il pacco gara; alle 16 apertura del Village (Metropark area, stazione di Nervi); dalle 16 alle 17 si svolgerà il Dog Orieteering, attività collaterale che si potrà scoprire accompagnati da un amico a quattro zampe; alle 18 in punto prende il via la corsa agonistica Fidal, lunga 10 km; alle 18.05 è invece fissata la partenza della Family Run, corsa amatoriale di 5 km aperta a tutti.

Sempre domenica riparte il Miglio Marino di Sturla nella sua 73° edizione. L’appuntamento è alla Sportiva Surla alle 9.30 e proseguirà fino al primo pomeriggio con le premiazioni delle ore 14. Come sempre l’evento coinvolge tanto sportivi professionisti quanto amatori che voglio semplicemente partecipare alla festa.

Spostandosi dal capoluogo, oltre al Festival della Comunicazione, domenica va in scena M’illumino a Camogli in bianco: aperitivi, finger food e piatti speciali con calice di vino in abbinamento nei bar, ristoranti e pub di Camogli che aderiscono all’iniziativa dedicati al Festival della Comunicazione.

La Filarmonica di Arenzano, invece, vuole celebrare questo magico momento del giorno presentando la seconda edizione del Concerto dell’alba alle ore 6.40 di domenica presso il Molo di Ponente, sul lungomare arenzanese.

A Sestri Levante, infine, la seconda edizione di Rythmik, festival dedicato alla musica elettronica suonata dal vivo. Diversamente da altre manifestazioni del genere il festival, che si terrà stasera (venerdì 9) e sabato al Teatro Conchiglia, ha la caratteristica di proporre realtà del panorama elettronico che utilizzano strumenti musicali e non semplici dj’s.