Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Occupazione in Liguria: il M5S chiede un consiglio regionale monotematico

Liguria. Il Movimento 5 Stelle Liguria, attraverso il capogruppo Fabio Tosi, ha chiesto ufficialmente la convocazione di un consiglio monotematico per affrontare la grave crisi occupazionale in atto nella nostra regione.

“Siamo di fronte a una crisi senza precedenti che ha storie e cause diverse, ma un unico comun denominatore: la totale incapacità di governo e Giunta regionale di difendere i dipendenti italiani e liguri in particolare. Con l’Ordine del giorno, firmato dal MoVimento 5 Stelle, impegniamo il Presidente della Giunta “a porre presso il Mise il tema del rispetto dell’integrità aziendale di Piaggio, chiedendo all’azienda di sgombrare il campo dagli esuberi, presentando un nuovo piano industriale che parta dal rispetto degli impegni assunti nell’accordo di programma 2014”, spiega Tosi.

“Stessa linea su Ericsson, su cui abbiamo ribadito la nostra ferma contrarietà al piano di esuberi (147 solo sul sito di Genova), sollecitando un nuovo tavolo al Mise e facendo leva sul miliardario bando per la banda ultra-larga in Italia, che fa tanto gola all’azienda svedese. Un discorso a parte merita l’area savonese, per cui chiediamo a gran voce al Governo il riconoscimento dell’area di stato di crisi, per poter intervenire in modo unitario su uno dei fronti più drammatici sul fronte occupazionale, a cominciare da Tirreno Power e Bombardier”, termina il M5S.