Pallanuoto

Niccolò Figari si prepara alla nuova stagione con la Pro Reccorisultati

Fra delusione per la mancata convocazione a Rio e le tante novità nella squadra biancoceleste

La stagione della Pro Recco è cominciata con i primi allenamenti per i giocatori che non hanno disputato l’Olimpiade. Tra di loro, oltre a quattro dei sei acquisti operati dalla società in estate, c’è Niccolò Figari, ormai una bandiera del club alla luce del suo nono anno in biancoceleste.

Il giocatore ha fatto il punto su ciò che è stato prima di buttarsi nella nuova stagione. Su tutto primeggia l’amarezza la per la mancata convocazione in nazionale alle Olimpiadi “Sono delusioni che difficilmente si dimenticano – ammette il 28enne difensore – ma adesso bisogna voltare pagina. C’è una nuova stagione alle porte, nuovi compagni di squadra, un nuovo allenatore. Gli obiettivi, invece, rimangono sempre gli stessi: l’anno scorso non siamo riusciti a centrarli tutti, quindi ora bisogna concentrarsi su quelli per fare ancora meglio”.

Insieme a Figari si allenano in questi giorni anche i tre giovani arrivati durante il mercato estivo: Alesiani, Bruni e Di Somma. Figari, uomo di esperienza sarà fondamentale per il loro inserimento coi tempi giusti in squadra: “Sono ragazzi volenterosi, noi che siamo qui da più tempo gli daremo certamente una mano. Li conosco, so che hanno voglia di mettersi in mostra e sono certo che questo sia il posto giusto”.

Tra le novità della stagione 2016/2017 c’è mister Vujasinovic, che con Figari si è mancato per qualche mese nell’estate del 2008: “Come allenatore non lo conosco ancora benissimo, ma ha fatto grandi cose con i giovani del Partizan e con la Nazionale. Il suo arrivo farà bene anche ai difensori come me, visto che è stato il difensore più forte della storia. Sicuramente – conclude – potrà aggiungere qualità alla nostra squadra”.