Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Nervi Run, partito il conto alla rovescia. Tursi replica alle critiche di M5S e Italia Nostra

Le iscrizioni online chiuderanno l'8 settembre, ma sarà possibile aderire alla 'family run' non agonistica anche il giorno della gara

Nervi. Tutto è pronto per la Nervi Run, corsa organizzata per promuovere la candidatura di Roma alle Olimpiadi 2024, che Genova ospiterà il 10 settembre lungo i parchi storici e la passeggiata di Nervi.

“Tutte le regole di sicurezza per organizzare una corsa nei parchi storici di Nervi saranno rispettate, gli atleti non sfioreranno l’erba del parco, ho chiamato il sindaco Raggi per sostenere Roma 2024, mi ha risposto che è occupata in altre cose”. Così il consigliere comunale delegato allo Sport Stefano Anzalone, insieme ai rappresentanti del Coni e della Fidal, ha risposto alle polemiche sollevate da M5S, Italia Nostra e ambientalisti, che dicono ‘no’ all’evento perché “il regolamento comunale sui parchi storici approvato un mese fa dalla stessa Giunta Doria vieta eventi sportivi all’interno delle strutture per preservarle”.

Il presidente genovese di Italia Nostra Andrea Bignone ha partecipato alla presentazione criticando “la scelta
di organizzare l’evento in un parco storico violando il regolamento comunale”.

La gara avverà in contemporanea con altre otto città italiane e il comitato promotore di Roma 2024 ha deciso di
donare due euro della quota d’iscrizione alle popolazioni terremotate del centro Italia. “Uno degli eventi più importanti dell’atletica leggera in una delle location piu’ belle di Genova”, sottolinea Anzalone.

“Un grande volano per il territorio ligure e per Roma 2024”, la definisce Eraldo Pizzo, medaglia d’oro a Roma 1960.

Le iscrizioni online chiuderanno l’8 settembre, sarà possibile aderire alla ‘family run’ non agonistica anche il giorno della gara al punto d’incontro davanti alla stazione Fs di Nervi. Circa 1.500 i pacchi gara previsti. Limitazioni al traffico in via Oberdan.