Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

L’Entella non brilla ma ottiene il massimo risultato: sconfitto il Perugia risultati

Quarto risultato utile consecutivo per i biancocelesti che salgono a quota 8 punti

Più informazioni su

Chiavari. In una serata non particolarmente brillante, l’Entella coglie la seconda vittoria in campionato, a sedici giorni di distanza da quella sull’Avellino.

I chiavaresi hanno saputo capitalizzare un brillante avvio di primo tempo. La seconda parte della prima frazione ha visto il Perugia costruire molto di più, fino a giungere al meritato pareggio. Un lampo di Caputo, a metà di un secondo tempo avaro di occasioni da rete, ha consegnato l’intera posta in palio ai padroni di casa.

Roberto Breda schiera i suoi con il 4-3-1-2 con Iacobucci; Sini, Pellizzer, Ceccarelli, Iacoponi; Troiano, Di Paola, Moscati; Tremolada; Masucci, Caputo.

A disposizione ci sono Paroni, Benedetti, Belli, Baraye, Havlena, Cutolo, Beretta, Mota Carvalho, Diaw.

Il Perugia guidato da Cristian Bucchi scende in campo con il 4-3-3 con Rosati; Del Prete, Volta, Monaco, Di Chiara; Ricci, Zebli, Acampora; Di Carmine, Nicastro, Guberti.

Le riserve sono Elezaj, Belmonte, Imparato, Chiosa, Brighi, Dezi, Da Silva, Bianchi, Di Nolfo.

Arbitra Federico La Penna della sezione di Roma 1, coadiuvato da Manuel Robilotta (Sala Consilina) e Andrea Tardino (Milano); quarto uomo Fabio Piscopo (Imperia).

Prima del fischio d’inizio viene osservato un minuto di silenzio in memoria di Osvaldo Neri, tifoso perugino deceduto domenica scorsa allo stadio durante la partita contro la Ternana.

Al 6°, al primo affondo, l’Entella passa in vantaggio: calcio d’angolo di Moscati e Ceccarelli a centro area devia in rete da pochi passi con un colpo di testa.

I biancocelesti insistono. Al 7° tentativo di pallonetto di Masucci che dalla trequarti vede Rosati fuori porta e colpisce la parte superiore della traversa. Al 13° Cutolo si libera di abilità al limite dell’area ma calcia alto. Un minuto dopo cross di Troiano dalla sinistra, colpo di testa di Masucci a centro area con palla che esce di poco a lato.

Dopo un primo quarto d’ora al fulmicotone, l’Entella si placa. I chiavaresi tengono gli ospiti lontani dalla loro area fino al 23°, quando Di Chiara calcia in diagonale: fuori di poco.

È il segnale che la partita cambia padrone: la seconda metà del tempo è di marca perugina. Al 26° cross di Del Prete, girata di Nicastro e palla che esce a lato. Un paio di minuti più tardi cross di Guberti e ancora Nicastro gira a rete in maniera imprecisa.

Al 34° il Perugia pareggia. Prolungata azione in area chiavarese, Guberti viene chiuso, la sfera giunge a Ricci che la mette in mezzo, Nicastro che in tuffo di testa batte Iacobucci: 1 a 1.

Al 43° il primo cartellino giallo: ammonito Volta. L’Entella torna a farsi avanti al 44°: cross di Caputo girato da Moscati a centro area, spazza la difesa ospite. Il primo tempo si chiude con l’ammonizione di Del Prete.

Nel secondo tempo si riparte con Sini al posto di Di Paola. La prima occasione è per gli ospiti, al 6°, in contropiede, con Guberti che va al tiro in diagonale debole e controllato facilmente da Iacobucci.

Al 10° Breda manda in campo Tremolada al posto di Cutolo; al 19° Beretta al posto di Masucci. Al 21° tra gli ospiti Bianchi sostituisce Di Carmine. Ad interrompere la noia, al 22°, un cross di Tremolada su cui c’è il tocco di Caputo sotto misura, molto debole e facile preda per Rosati.

Al 26° arriva il gol partita. Azione di rimessa per l’Entella con palla che giunge a Caputo, il quale si invola verso Rosati lasciando dietro tutti i difensori e battendo l’estremo umbro in uscita: 2 a 1.

Bucchi al 28° prova a giocarsi la carta Di Nolfo, inserendo il giovane attaccante al posto del centrocampista Acampora. Cinque minuti dopo entra Traore per Nicastro. Nel mezzo c’è il cartellino giallo a Ceccarelli.

L’Entella, però, si conferma solida e ben organizzata e non corre rischi. L’unico sussulto arriva al 40°: ponte di Bianchi per Del Prete, che gira al volo mettendo di poco fuori.

Ad un minuto dal termine viene ammonito Pellizzer. Nei quattro minuti di recupero non accade nulla e l’Entella può festeggiare il quarto risultato utile consecutivo, che le permette di consolidare la propria posizione nella metà alta della graduatoria.

Sabato 24 settembre alle ore 15 i biancocelesti saranno ospiti del Carpi.