Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Inaugurata la nuova scuola media a Sestri Levante: interventi per 1 milione e 200 mila euro foto

Sestri Levante. E’ stata inaugurata oggi, con l’inizio dell’anno scolastico, la rinnovata scuola media statale G. Descalzo di Sestri Levante che consente di unire alla sede principale anche la succursale che, fino allo scorso anno scolastico, era ubicata nel plesso di piazza della Repubblica.

“È un bel giorno per Sestri Levante – dichiara il sindaco, Valentina Ghio – inauguriamo una scuola rinnovata e ampliata. L’Amministrazione Comunale ha, da sempre, voluto investire sull’educazione e sul futuro dei nostri ragazzi, e ha investito molto su questo progetto, realizzato a tempo record in meno di un anno, che ci consente oggi di avere una scuola unica, moderna, funzionale e disegnata sulla base delle indicazioni del corpo docente con il quale, nel corso degli anni, abbiamo collaborato proficuamente”.

Le progettazioni della nuova scuola media hanno tenuto conto delle indicazioni dei docenti sviluppati nel corso di svariati incontri ma anche del confronto con le famiglie attraverso una presentazione del progetto al collegio docenti e ai genitori dei ragazzi che frequenteranno la prima media. L’obiettivo è stato quello di creare una struttura moderna e flessibile anche rispetto a eventuali modifiche didattico – educative future, che potrebbero richiedere adattamenti rispetto all’assetto attuale che viene inaugurato oggi.

Nel dettaglio, l’Amministrazione Comunale ha potenziato il plesso scolastico di via Val di Canepa realizzando tre distinti interventi:  realizzazione di un nuovo edificio, che amplia la vecchia struttura e che ha visto la costruzione di quattro nuove aule didattiche e per il quale, nell’ambito del “Piano di Edilizia Scolastica – Scuole Sicure”, è stato assegnato un finanziamento statale di 200 mila euro, per un importo complessivo di 575 mila;  rifacimento completo della copertura della palestra, per l’importo complessivo di 125 mila euro; revisione complessiva dei volumi dell’edificio esistente, soprattutto alla luce del recente ampliamento, che ha consentito il miglioramento e la razionalizzazione degli spazi mediante interventi straordinari finalizzati al recupero degli spazi sottoutilizzati (come la ex casa del custode, gli uffici amministrativi, i locali di archivio) e al rifacimento di alcuni spazi (come alcuni servizi igienici) per renderli fruibili ai diversamente abili; l’intervento complessivo ha richiesto un impegno
economico pari a 497 mila euro, di cui 397 mila di fondi mutui BEI a regia regionale e 100 mila di fondi comunali.

Così Lucia Pinasco, Assessore all’Istruzione e Politiche per l’infanzia: “Con oggi miglioriamo il sistema scolastico cittadino, fornendo ai nostri ragazzi una scuola moderna, funzionale e soprattutto unica e sicura, evitando loro di doversi spostare da una sede all’altra per svolgere le normali attività didattiche. Credo che, per una città che vuole guardare al futuro, non ci sia investimento migliore di quello sulla scuola, che consegno simbolicamente alle nuove generazioni che la frequenteranno”.

Conclude l’Assessore ai Lavori Pubblici, Giorgio Calabrò: “Sono particolarmente soddisfatto dell’opera compiuta e ringrazio quanti hanno collaborato per arrivare puntuali, con la fine dei lavori, all’appuntamento d’inizio anno scolastico: la Direzione Didattica per la preziosa collaborazione, tutti i tecnici e le imprese che hanno profuso il loro lavoro con grande professionalità”.