Attesa

Ilva, Toti: da viceministro rassicurazioni su lavori pubblica utilità

Genova. E’ un giorno cruciale per Ilva e i suoi lavoratori e, in attesa degli esiti del vertice a Roma, il governatore della Liguria Giovanni Toti si mostra fiducioso sulla questione del ricorso ai lavori di pubblica utilità per integrare il reddito dei dipendenti del gruppo. “Mi sono sentito ieri a lungo con il viceministro Bellanova – ha detto Toti – credo ci siano tutte le condizioni per continuare a sostenere il reddito dei lavoratori”.

“Occorre che il governo si muova per dare una copertura normativa a tutta la vicenda e ci consenta di farlo dal punto di vista giuridico come è stato fatto con il
decreto salva Ilva” ha continuato, confermando che la Regione è disponibile a utilizzare Societa per Cornigliano per gli Lpu.

Resta però “tutta la preoccupazione per conoscere l’assegnazione definitiva di Ilva ai nuovi esercenti” perché “non credo saranno proprietari visti i guai giuridici che circondano l’azienda e il piano industriale che riguarda Genova”.

La riunione di oggi “è solamente un tampone, la realtà è che bisogna affrontare il tema del piano industriale e capire dove il governo vuole portare Ilva”.

leggi anche
Generica
Dalle 7 alle 9
Ilva di Cornigliano, due ore di sciopero e presidio per la sicurezza sul lavoro
Il corteo dell'Ilva
Al mise
Ilva, domani giornata cruciale: ipotesi ‘accordo ponte’ per Genova, ma a Roma si parlerà anche del futuro del gruppo
Il corteo dei metacolmeccanici
Alle 16
Ilva di Cornigliano, incontro al Mise il 21 settembre per il rinnovo degli ammortizzatori sociali
Ilva corteo 26/01/2016
Proteste in arrivo?
Ilva di Cornigliano, l’azienda accenna a “figure non ricollocabili”. L’Rsu: “Subito confronto col Governo”
ilva corteo 26/01/2016
Entro fine mese
Ilva, azienda chiede il rinnovo degli ammortizzatori. La Fiom: “Senza integrazione al reddito torneremo in piazza”
Ilva, concentramento in piazza Massena
Soddisfazione
Ilva, Paita e Lunardon: “Integrazione al reddito senza toccare soldi per Cornigliano”