Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Ilva di Cornigliano, confermati i lavori di pubblica utilità: saranno finanziati con 5 milioni

Più informazioni su

Genova. C’è l’accordo sui lavori di pubblica utilità per l’Ilva di Cornigliano. Il vice ministro Teresa Bellanova ha dato l’ok a un anno di integrazione al reddito per i lavoratori genovesi attraverso i lavori di pubblica utilità.

“Il viceministro Bellanova ha dichiarato che sarà il governo ha mettere i 5 milioni, che probabilmente saranno inseriti nella legge di Stabilità, ma visto è necessario garantire la continuità di reddito a partire dal primo ottobre chiederà a Società per Cornigliano di anticipare le risorse” spiega il segretario della Fiom genovese Bruno Manganaro che si dichiara “soddisfatto dall’atteggiamento del Governo che deriva anche dalla determinazione che i lavoratori hanno dimostrato nel difendere l’accordo di programma”.

I lavori di pubblica utilità integreranno così il reddito dei 650 lavoratori che dal primo ottobre andranno in cassa integrazione, vista la scadenza il 30 settembre dei contratti di solidarietà. Soddisfazione della Fim Cisl: “L’incontro tra organizzazioni sindacali e il Vice ministro Bellanova è andato in modo positivo – dice Alessandro Vella, segretario generale Fim Cisl Liguria – Ora attendiamo sviluppi per quanto riguarda il futuro industriale e occupazionale dell’Ilva”.

Per il segretario generale della Uilm Antonio Apa “in questo modo assicuriamo la garanzia del reddito ai lavoratori dell’Ilva. Nei prossimi giorni, in sede tecnica a Genova, discuteremo di tutte le questioni che attengono i numeri e l’entità della forza lavoro coinvolta”.

Per il segretario genovese del Pd Alessandro Terrile: “Si tratta del miglior risultato possibile che mostra la grande attenzione del governo nei confronti del polo industriale genovese. Il viceministro Bellanova ha saputo cogliere le istanze che provenivano dalla città anche rispetto al fatto che le risorse non potevano ancora essere sottratte alla bonifica e alla riqualificazione di Cornigliano”.

Soddisfazione anche da parte dell’assessore comunale allo Sviluppo economico Emanuele Piazza che ha trattato con il Governo al tavolo del Mise anche per conto del sindaco Marco Doria, impegnato in un altro tavolo: “Abbiamo ottenuto un importante accordo ponte che garantisce la tranquillità per i lavoratori genovesi in attesa della delicata fase della vendita” commenta Piazza che ricorda come ora sia importante continuare il lavoro sulle altre vertenze “da Piaggio dove abbiamo ottenuto una sospensione della procedura di licenziamento collettivo ad Ericsson su cui il lavoro prosegue. C’è ancora tanto da fare ma rispetto ad una settimana fa quando su tutti i fronti la situazione appariva drammatica, abbiamo fatto importanti passi avanti”.