Reazione inaspettata

Genova, lite al peperoncino: la corsa in taxi finisce con una denuncia

Genova. Ha preso un taxi ma, quando si è reso conto che non sarebbe arrivato a saldare la corsa, ha chiesto al conducente di scendere. A quel punto però la vicenda ha preso un risvolto inaspettato. E0 successo ieri sera, dopo le 23, in via Paleocapa, nel quartiere genovese di Oregina.

L’uomo, un genovese di 35 anni, durante il tragitto aveva contato i soldi, ma accorgendosi di avere con sé solo 10 euro, ha chiesto al tassista di fermare la corsa proprio quando il tassametro aveva superato di pochi centesimi la cifra in suo possesso.

A quel punto il conducente, un genovese di 41 anni, si è rivolto al passeggero dicendogli che, se non avesse pagato l’intera corsa, lo avrebbe riportato al punto di partenza. Tra i due è nata una discussione e all’improvviso il tassista ha estratto da una borsa uno spray urticante nebulizzando il viso del 35enne.

Gli agenti intervenuti su richiesta del passeggero, dopo aver sequestrato la bomboletta, hanno denunciato il proprietario del taxi per lesioni personali.

leggi anche
  • Nella notte
    Violenta lite in famiglia a Genova, marito picchia la moglie e finisce in manette