Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Forti temporali in arrivo: allerta gialla a Genova e nel Levante

Liguria. Maltempo in arrivo in Liguria e scatta un nuovo stato di allerta meteo. Questa mattina, poco dopo le 11, sulla base delle ultime valutazioni effettuate dal Centro Meteo Arpal, la Protezione Civile della Liguria ha infatti emanato uno stato di allerta giallo per temporali su tutta la Liguria, ad esclusione dell’imperiese, che scatterà alle 6 di domani mattina, sabato 1 ottobre, per cessare alle 18 (sempre di domani).

Secondo gli esperti ci sarà alta probabilità di temporali forti o organizzati, caratterizzati da precipitazioni localmente intense o molto intense, tipicamente originate da sistemi convettivi di ridotta estensione spaziale (celle convettive) che si sviluppano in un arco di tempo limitato, spesso di durata inferiore all’ora.

“Dopo giornate caratterizzate da tempo stabile e temperature al di sopra della norma, da Ovest è in arrivo nelle prossime ore una nuova linea di instabilità che potrebbe provocare rovesci e temporali anche forti in diverse zone della Liguria. Le precipitazioni, nel corso della giornata di sabato, attraverseranno la regione finendo per interessare anche il Levante” spiegano i previsori del Centro Meteo Arpal che domani mattina aggiorneranno la situazione.
Per oggi è previsto un aumento dell’instabilità con rovesci e temporali di intensità al più moderata la sera. Per domani invece sono attese precipitazioni a carattere di rovescio o temporale forte. I fenomeni saranno possibili con bassa probabilità già nella notte sul centro Ponente (zone ABD) e diverranno altamente probabili sulla parte centrale della regione (zone BDE) dalla mattinata. Nel pomeriggio interesseranno soprattutto il Levante (zone CE e parte orientale di B).

Domenica sono previsti al mattino rovesci e temporali residui sulla parte centrale e orientale della Liguria di intensità fino a moderata.

Durante l’allerta sarà pubblicato il monitoraggio sul sito www.allertaliguria.gov.it, inviato anche tramite twitter (segui @ARPAL_rischiome). Sulla pagina www.facebook.com\ArpaLiguria post con immagini, grafici e dati.