La polemica

Ericsson, Rixi: “Governo deve essere più incisivo, pronti a ritirare finanziamenti”

Regione. “Come Regione Liguria siamo fortemente critici nei confronti del governo che in un caso come questo dovrebbe essere molto più incisivo ma chi dice che Regione Liguria non ha fatto il possibile mente”. Così l’assessore alle Infrastrutture, Edoardo Rixi, a pochi giorni dall’incontro al ministero del lavoro sulla vertenza Ericsson, si è detto pronto a ritirare i finanziamenti “perché non puoi chiedere di difendere il territorio a chi non ha armi perché gli sono state tolte e gli vengono tolte continuamente”.

E ancora: “A noi hanno tolto tutte le forze e soprattutto quella economica e la legittimità dal punto di vista legislativo perché, ripeto, con il referendum che si andrà a votare, già passato in Camera e Senato, questi argomenti saranno di esclusiva competenza del governo. Quindi già oggi è come se il governo si sentisse legittimato a bypassare le Regioni. E questo secondo me è una cosa gravissima. Regione Liguria e Regione Campania stanno protestando mentre
altre Regioni non stanno facendo neanche quello”.

leggi anche
  • Genova
    Ericsson, il sindaco Doria: “Importante iniziativa dei parlamentari liguri”
  • Contro 147 licenziamenti
    Ericsson, ‘penultima’ chiamata. I lavoratori: “Regione e Comune chiedano intervento al Governo”
  • Al governo
    Ericsson, Pisa e Napoli aderiscono all’appello di Doria: “Sospendere i licenziamenti”
  • Fumata nera
    Ericsson, avanti con i licenziamenti: “Intervenga subito la Presidenza del Consiglio”
  • Corsa contro il tempo
    Ericsson, Berrino: “Governo intervenga per scongiurare licenziamenti”