Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Ericsson e Piaggio, Terrile: “Governo ha fatto poco, Regione nulla. Ora tavolo complessivo su lavoro”

Genova. “I dati dell’Istat sull’occupazione in Liguria e la conclusione negativa delle vertenze Piaggio ed Ericsson dimostrano che c’è bisogno di un cambio di passo. Non possiamo pensare che di affrontare queste situazioni vertenza per vertenza senza uno sguardo complessivo su questa città e su questa regione che vede ormai a rischio centinaia e centinaia di posti di lavoro”.

Per il segretario del Pd genovese “il governo non ha fatto abbastanza e deve prestare maggiore attenzione alla Liguria come sta facendo in altre Regioni”. Terrile attacca il governo ma anche la Regione Liguria “che è stata completamente assente, basti pensare che il giorno in cui abbiamo appreso dei quasi 300 licenziamenti Toti era con Maroni e Zaia a parlare di immigrazione”. Cosa poteva fare la Regione? “Per esempio lavorare sulla programmazione dei fondi europei”.

“Non possiamo pensare che Genova debba puntare il suo futuro solo su porto e turismo – aggiunge il segretario – per questo ora serve un ragionamento globale e un’assunzione di responsabilità di tutte le istituzioni, Comune, Regione e Governo. L’obiettivo? Rendere Genova e la Liguria attrattiva e competitiva”.

Alla domanda se il Governo non è stato un po’ prono di fronte alle multinazionali Terrile dice: “E’ evidente che quando le grandi industrie erano a partecipazione statale la leva del Governo era nettamente maggiore, ma il problema non è questo”. E per un esponente del Pd che non può certo essere considerato un ‘burlandiano’ c’è però un riconoscimento all’ex governatore: “Quando c’era Burlando era in grado di esercitare pressioni sul Governo che oggi non riusciamo a immaginare nemmeno da lontano”. Più che un amarcord sembra sopratutto la constatazione che la Liguria per il governo Renzi, se ha sempre contato poco, dopo le ultime sonanti sconfitte alla Regionali e poi alle Comunali, ha smesso proprio di contare.