Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Entella-Avellino, Roberto Breda: “Abbiamo giocato con il giusto atteggiamento” risultati

Gaetano Masucci e Francesco Caputo concordano: "Il lavoro fatto dopo Frosinone ha pagato"

Chiavari. Al termine della partita vinta con l’Avellino, in casa Entella c’è la certezza di essere sulla giusta strada per disputare un altro buon campionato in Serie B.

L’allenatore Roberto Breda afferma: “Abbiamo giocato una buona gara, con la giusta intensità, cercando di sviluppare le nostre idee. Per sessanta minuti abbiamo giocato con ottima intensità, spesso nella metà campo avversaria. Nell’ultima mezz’ora, dopo il 2 a 0, ci siamo abbassati, com’è giusto che fosse perché l’Avellino ha un grande potenziale e ci sta che spinga. Però abbiamo fatto anche delle ripartenze altrettanto pericolose, perché ci sono state tre o quattro situazioni di parità numerica o anche di superiorità dove abbiamo rischiato di fare il terzo gol. Abbiamo rischiato anche con qualche mischia di troppo, però l’atteggiamento era quello giusto”.

L’esperienza dei chiavaresi alla lunga ha prevalso, contro un Avellino più giovane. E mentre a Frosinone i chiavaresi erano stati puniti da due calci piazzati, questa volta è stato il primo gol dell’Entella ad arrivare su calcio da fermo. “La nostra struttura e chi batte i calci da fermo possono sempre renderci pericolosi. Abbiamo avuto anche altre opportunità per passare in vantaggio perché ci sono state tre o quattro situazioni importanti dove potevamo segnare non su palla inattiva; in fase difensiva sulle palle inattive abbiamo rischiato poco, quindi – conclude il tecnico – l’atteggiamento era quello giusto“.

Abbiamo fatto una buona gara – dice Gaetano Masucci -. Avremmo potuto fare subito gol, poi è arrivato il mio e dopo è sembrato tutto più facile. Proviamo tanti schemi e questo è riuscito, sarà contento il mister. Dopo Frosinone abbiamo lavorato sugli errori fatti e anche sulle palle inattive, così siamo riusciti a portarla dalla nostra parte. La partita con il Pisa è un punto interrogativo, da prendere con le molle”.

Una vittoria molto importante per noi – afferma Francesco Caputo -. Abbiamo ottenuto tre punti importanti contro una squadra forte come l’Avellino. Questa settimana abbiamo lavorato sugli errori commessi a Frosinone, abbiamo preparato la partita alzando i ritmi e abbiamo ottenuto i tre punti. Ora bisogna affrontare la prossima partita col Pisa; dobbiamo continuare su questa strada perché è quella giusta. Abbiamo tanti margini di miglioramento ed ora bisogna solo allenarsi al massimo”.