Tutti in sella

Distinti Gentiluomini contro il cancro: a Genova oltre 200 moto d’epoca fotogallery

Raccolti 3 mila euro

Genova. Migliaia di motociclisti sono saliti in sella alla loro moto con capelli, baffi e barbe impomatati, camicie di seta, cravatte o papillon, tutto rigorosamente in stile vintage, per raccogliere fondi per la ricerca contro il cancro alla prostata.

“Genova ha risposto in maniera incredibile al “distinguished gentleman ride” con oltre 220 moto d’epoca iscritte ufficialmente e 3 mila euro raccolti per la ricerca”. Giorgio Bana, “ambasciatore” genovese dell’iniziative
traccia un bilancio molto positivo di questa terza edizione che ha percorso la città da Piazza della Vittoria a Sestri Ponente.

“In Italia sono state 27 le città impegnate nella corsa benefica – racconta Ugo Roffi, tra gli organizzatori dell’evento genovese – da Treviso a Palermo, passando per Firenze, Milano, Roma, Ancona, Bari per arrivare a
Genova che si conferma fra le città con l’indice medio di donazione a persona più alto”.