Quantcast
Prima fase

Coppa Italia, la differenza reti mette fuori gioco Bogliasco e Quinto

Il Trieste passa il turno insieme ai padroni di casa del Savona

Savona. Si è conclusa oggi, nella piscina comunale “Zanelli” di Savona, la quinta ed ultima giornata della prima fase di Coppa Italia.

Nel primo incontro lo Sporting Club Quinto ha avuto ragione del Torino ’81 con il punteggio di 9 a 8. Nel secondo incontro la Carisa Savona ha battuto il Bogliasco Bene per 11 a 10.

La Rari Nantes Savona conclude a punteggio pieno il girone A con 12 punti e si qualifica alla seconda fase insieme al Trieste, secondo classificato con 6 punti, che avanza grazie alla differenza reti nella classifica avulsa dopo l’arrivo a pari punti con Bogliasco e Quinto.

Nel girone B, che si è svolto ad Ostia, si sono qualificate il Posillipo al primo posto con 10 punti e la Roma Vis Nova al secondo posto con 8 punti.

La seconda fase si svolgerà venerdì 7 e sabato 8 ottobre. La vincente del girone B (CN Posillipo) e la seconda del girone A (Pallanuoto Trieste) si aggiungono a Pro Recco e Canottieri Napoli nel girone C. La vincente del girone A (Carisa Savona) e la seconda del girone B (Roma Vis Nova) si aggiungono ad AN Brescia e BPM Sport Management nel girone D. La final four è in programma il 10 e 11 marzo 2017.

Di seguito tabellini delle ultime due partite del girone A.

Torino ’81 – Sporting Club Quinto 8-9
(Parziali: 2-0, 2-3, 3-3, 1-3)
Torino ’81: Rolle, G. Novara, P. Filipovic 2, Azzi, Maffè, Oggero, Audiberti, Vuksanovic 3, D. Presciutti, Seinera 2, Gaffuri 1, Giuliano, Aldi.
Sporting Club Quinto: Scanu, Eskert 2, A. Brambilla 2, Primorac 1, Turbati, Bianchi, Aksentijevic 2, Palmieri 1, Boero 1, F. Brambilla, Spigno, Amelio, Gianoglio. All. Marco Paganuzzi.
Arbitri: Luca Bianco (Gavardo) e Raffaele Colombo (Como). Delegato Fin: Carlo Salino (Albisola Superiore).
Note. Superiorità numeriche: Torino 4 su 7, Quinto 3 su 7 più 1 rigore realizzato. Usciti per limite falli: nessuno. A 4’55” dalla fine del quarto tempo è stato espulso per proteste Gilli, dirigente del Torino.

Carisa Rari Nantes Savona – Bogliasco Bene 11-10
(Parziali: 4-2, 2-3, 1-3, 4-2)
Carisa Rari Nantes Savona: Antona, J. Colombo 1, Damonte 2, L. Giunta, L. Bianco 1, Ravina 3, A. Giunta 1, Milakovic, G. Bianco, Gounas 2, Piombo 1, L. Mistrangelo, Missiroli. All. Alberto Angelini.
Bogliasco Bene: Prian, Ferrero, Gavazzi 2, Guidaldi 4, Fracas, Caliogna, Gambacorta, Monari 1, Puccio 1, Divkovic 2, Gandini, Guidi, Pellegrini. All. Daniele Bettini.
Arbitri: Daniele Bianco (Rapallo) e Marco Piano (Genova). Delegato Fin: Carlo Salino (Albisola Superiore). Superiorità numeriche: Savona 6 su 13 più 1 rigore fallito, Bogliasco 6 su 14. Usciti per limite falli: Gandini a 4’07” dalla fine del terzo tempo, Damonte a 2’22” dalla fine del quarto tempo, Puccio a 1’21” dalla fine del quarto tempo. A 2’42” dalla fine del primo tempo è stato ammonito per proteste Angelini.

leggi anche
  • Prima fase
    Pallanuoto, si parte con la Coppa Italia: Bogliasco e Quinto in acqua a Savona
  • Pallanuoto
    Coppa Italia: Bogliasco e Quinto partono con una sconfitta
  • Pallanuoto
    Coppa Italia, Bogliasco batte Quinto: lotta a tre per la seconda posizione
  • Quarta vittoria
    Coppa Italia: la Rari Nantes Bogliasco ha la meglio sul Torino ’81