In due settimane

Controlli sui treni della Liguria, il 10% non paga il biglietto

53 mila controlli nelle ultime due settimane, verifiche a terra e a bordo di oltre 230 treni regionali

Liguria. Sono stati 53 mila i controlli effettuati nelle ultime due settimane, comprensivi di verifiche a terra e a bordo di oltre 230 treni regionali fra i più sensibili al fenomeno dell’evasione. Sono i numeri dell’attività antievasione intensificata in Liguria da Trenitalia Regionale e da Protezione Aziendale con il supporto di un team nazionale di controllori.

Sono state individuate quasi duemila persone non in regola, 3.500 persone senza biglietto allontanate prima di salire sul treno, 1.800 biglietti venduti a bordo per un importo di quasi 16 mila euro, 130 verbali di accertamento emessi per un importo di 24 mila euro.

Trenta agenti suddivisi in squadre hanno setacciato tutte le linee della Liguria, da levante a ponente passando per le linee dell’entroterra e concentrando l’attività sui treni e nelle fasce orarie a maggior rischio evasione. Per sette volte è stato necessario richiedere l’intervento della Polizia Ferroviaria. La percentuale media di irregolari riscontrata è stata del 10 % circa.