Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Atp, nessun aumento delle tariffe: “L’obiettivo è migliorare il servizio”

Il consigliere delegato della Città metropolitana di Genova fa il punto sulla situazione e gli obiettivi dell’azienda

Più informazioni su

Genova. Viaggiare sui bus Atp non costerà di più. Lo chiarisce il consigliere delegato della Città metropolitana di Genova Nino Oliveri che dice “non sono allo studio dell’azienda manovre correttive dell’attuale sistema tariffario. Per la Città metropolitana l’obiettivo strategico non è aumentare le tariffe, ma rendere più efficiente il servizio del trasporto pubblico locale. In questo senso le notizie pubblicate negli ultimi giorni sulla stampa, senza attingere informazioni né dal nostro ente né dall’azienda forniscono un quadro che non corrisponde alla realtà”.

La riduzione del servizio festivo (le domeniche e parzialmente il sabato) “deriva da una decisione assunta prima che il socio Autoguidovie rilevasse la quota di Smc ed è stata oggetto nella primavera scorsa di un capillare e approfondito confronto con i Comuni interessati per poter individuare una soluzione che con il minor impatto possibile sull’utenza facesse fronte alla pesante situazione economica e finanziaria di Atp, peraltro a tutti nota da tempo”.

Il ritardo, poi, nella consegna dei 93 nuovi bus che rinnoveranno il parco mezzi di Atp “non dipende – dice Oliveri – dal mancato saldo delle quote dovute da parte dei Comuni. Il loro debito, peraltro, resta con una quota in realtà più elevata del milione di euro riportato in qualche articolo, ma fa riferimento agli obblighi degli stessi Comuni nell’accordo di programma”.

Rispetto ai problemi di Atp “iniziati ben prima del 2010 lo sforzo che la Città metropolitana sta profondendo è quello di assicurare condizioni di solidità all’azienda, presupposto fondamentale per continuare a garantire un servizio essenziale ai cittadini e per la partecipazione alla gara del bacino metropolitano.”