Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Aon Open Challenger: Gabashvili e Kovalik eliminano gli spagnoli Robredo e Montanes

Andrea Arnaboldi vince la sfida tutta italiana; Lorenzo Sonego lotta ma cede in tre set a Jerzy Janowicz

Genova. Primo turno dedicato ai tabelloni principali all’Aon Open Challenger Memorial Giorgio Messina.

L’impresa della giornata è firmata da Teymuraz Gabashvili: la testa di serie numero 5 ha battuto Tommy Robredo, ex numero 5 del mondo. Sul centrale “Beppe Croce” grandissimo pubblico a seguire il match che ha visto Gabashvili (nella foto) vincere in due set dopo una partita durata oltre due ore.

Non è andata bene nemmeno all’altro spagnolo Albert Montanes, vincitore a Genova nel 2013, che ha perso contro Jozef Kovalik in due set nell’incontro che, sulla carta, si presentava più equilibrato, dato che vedeva di fronte il numero 8 del torneo (lo slovacco) contro il numero 9, primo delle non teste di serie.

Nel derby azzurro che ha aperto il primo turno del tabellone principale può sorridere Andrea Arnaboldi che ha battuto Federico Gaio. Passa al turno successivo anche Laslo Djere, vittorioso su Miljan Zekic in tre set.

Grande spettacolo nel match che ha visto di fronte Jerzy Janowicz e Lorenzo Sonego. Sono stati tre set entusiasmanti; l’italiano non ha mai mollato, ma alla fine si è dovuto arrendere. In serata vittoria di Denis Istomin, uno dei favoriti.

Nel frattempo, ha avuto un grande successo la cena di gala. Ieri sera nella splendida location di Valletta Cambiaso oltre 600 invitati hanno partecipato all’evento: presenti le autorità cittadine e regionali, il mondo dell’imprenditoria e non solo. Una partecipazione straordinaria, Genova ha dimostrato di essere sempre di più al fianco del torneo che rappresenta un fiore all’occhiello della città. In ogni edizione la cena di gala costuisce un momento d’eccellenza molto apprezzato anche da tutti i campioni che partecipano al torneo nel corso della settimana.

Il tabellone del singolo:
Almagro Nicolas (Spa, 1, 48) – Quinzi Gianluigi (Ita, 331)
Djere Laslo (Srb, 184) b. Zekic Miljan (Srb, 198) 6/3 3/6 6/1
Petrovic Danilo (Srb, 316) – Volandri Filippo (Ita, 233)
Istomin Denis (Uzb, 6, 107) b. Ramanathan Ramkumar (Ind, 202) 6/3 6/4
Carballes Baena Roberto (Esp, 4, 103) – Donati Matteo (Ita, 208)
Ymer Elias (Swe, 141) – De Schepper Kenny (Fra, 165)
Diez Steven (Can, 163) – Cecchinato Marco (Ita, 140)
Hurkacz Hubert (Pol, 338) – Pavlasek Adam (Cze, 7, 112)
Kovalik Jozef (Svk, 8, 126) b. Montanes Albert (Esp, 135) 6/4 6/3
Arnaboldi Andrea (Ita, 230) b. Gaio Federico (Ita, 178) 2/6 6/4 6/1
Ungur Adrian (Rou, 229) – Marcan Dino (Cro, -)
Vatutin Alexey (Rus, 303) – Berlocq Carlos (Arg, 3, 76)
Gabashvili Teymuraz (Rus, 5, 105) b. Robredo Tommy (Esp, 187) 7/6 7/6
Eremin Edoardo (Ita) – Mager Gianluca (Ita, 336)
Janowicz Jerzy (Pol, 247) b. Sonego Lorenzo (Ita, 259) 6/3 6/7 7/5
Napolitano Stefano (Ita, 227) – Zeballos Horacio (Arg, 2, 71)

Il tabellone del doppio, ottavi di finale:
Peralta Julio (Chi) / Zeballos Horacio (Arg) (1) b. Basso Andrea (Ita) / Ceppellini Alessandro (Ita) 6/4 6/1
Eremin Edoardo (Ita) / Sonego Lorenzo (Ita) – Kretschmer Gero (Ger) / Zelenay Igor (Svk)
Brunstrom Johan (Swe) / Siljestrom Andreas (Swe) (3) – Mektic Nikola (Cro) / Sancic Antonio (Cro)
Donati Matteo (Ita) / Ocleppo Julian (Ita) b. Cecchinato Marco (Ita) / Diez Steven (Can) 7/5 6/3
Motti Alessandro (Ita) / Peng Hsien-Yin (Tpe) b. Bednarek Tomasz (Pol) / Junaid Rameez (Aus) 7/6 6/3
Bury Aliaksandr (Blr) / Vasilevski Andrei (Blr) b. Cerretani James (Usa) / Oswald Philipp (Aut) (4) 7/5 7/6
Ghedin Riccardo (Ita) / Marcan Dino (Cro) – Gabashvili Teymuraz (Rus) / Istomin Denis (Uzb)
Arnaboldi Andrea (Ita) / Ramanathan Ramkumar (Ind) – Duran Guillermo (Arg) / Molteni Andres (Arg) (2)

Domani, mercoledì 7 settembre, sono in programma 14 incontri. Vediamoli nel dettaglio.

Campo Centrale
dalle ore 11,30
Carballes Baena Roberto – Donati Matteo
Ymer Elias – De Schepper Kenny
Diez Steven – Cecchinato Marco
ore 17,00
Petrovic Danilo – Volandri Filippo
Napolitano Stefano – Zeballos Horacio
ore 20,30
Almagro Nicolas – Quinzi Gianluigi

Campo numero 1
dalle ore 11,30
Eremin Edoardo – Mager Gianluca
Hurkacz Hubert – Pavlasek Adam
Eremin Edoardo / Sonego Lorenzo – Kretschmer Gero / Zelenay Igor
Vatutin Alexey – Berlocq Carlos

Campo numero 2
dalle ore 11,30
Ungur Adrian – Marcan Dino
Brunstrom Johan / Siljestrom Andreas – Mektic Nikola / Sancic Antonio
Ghedin Riccardo / Marcan Dino – Gabashvili Teymuraz / Istomin Denis
Arnaboldi Andrea / Ramanathan Ramkumar – Duran Guillermo / Molteni Andres