Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Ambulatorio anti caldo: in due mesi assistite 460 persone

Genova. “Un bilancio positivo che, visto il numero di accessi, ha riscontrato un elevato indice di gradimento da parte dei cittadini genovesi e dei turisti”. Così ha commentato la vicepresidente e assessore regionale alla salute Sonia Viale i dati sull’attività dell’ambulatorio mobile della Asl 3 genovese che per due mesi, dal primo di luglio a oggi, ogni pomeriggio dal lunedì al venerdì, è rimasto a disposizione della cittadinanza in piazza De Ferrari a Genova nell’ambito del Piano caldo.

Nei due mesi di picco massimo del caldo estivo l’ambulatorio mobile ha visto il coinvolgimento di 42 operatori tra infermieri, assistenti sociali e volontari che hanno fornito informazioni utili su come prevenire le ondate di calore, sulle corrette pratiche di idratazione e garantito una sosta climatizzata in pieno centro città. In totale sono stati 460 gli accessi, circa 12 al giorno, per richiesta informazioni, misurazione della pressione e della glicemia, alcune medicazioni e somministrazione di acqua, ma anche un caso di intervento con invio al 118.

Oggi Viale ha fatto visita all’ambulatorio mobile, nel suo ultimo giorno di servizio e ringraziato tutti gli operatori e l’Asl 3 per il servizio reso alla popolazione. “Un’esperienza decisamente positiva – ha concluso la vicepresidente – che può rappresentare un modello pilota per analoghe iniziative sul territorio ligure”.