Argomento

Al teatro delle Clarisse il convegno “Di cosa parliamo quando parliamo di Alzheimer?”

Rapallo. Un incontro aperto al pubblico per far luce su una malattia che nel nostro Paese colpisce circa un milione persone, ovvero circa 5 over 60 su dieci, e rappresenta un costo di 11 miliardi di euro per l’assistenza, di cui il 73% a carico delle famiglie.

Il occasione della XIII Giornata dell’Alzheimer, che in tutto il mondo si celebra il 21 settembre, a Rapallo si svolgerà un convegno organizzato dalla Sezione Ligure dell’Associazione Italiana Psicogeriatria, in collaborazione con AIMA Tigullio e con il patrocinio di ASL 4 Chiavarese e del Comune di Rapallo, dal titolo “Di cosa parliamo quando parliamo di Alzheimer?”.

L’appuntamento è quindi mercoledì 21 settembre dalle ore 17:30 alle ore 19:30 presso il Teatro Auditorium delle Clarisse situato in Piazzale Escrivà (Via Montebello) a Rapallo dove diversi medici ed esperti del settore affronteranno il tema e apriranno un dibattito per illustrare quelle che sono le frontiere della ricerca su questa malattia che, con un processo degenerativo, pregiudica progressivamente le cellule cerebrali, rendendo a poco a poco l’individuo che ne è affetto incapace di una vita normale.

“Con questa iniziativa – spiega il vicesindaco con delega ai Servizi Sociali e Socio Sanitari, Pier Giorgio Brigati – riteniamo di poter offrire a tanti cittadini l’opportunità di approfondire la propria conoscenza su una malattia che colpisce, purtroppo, 3.300 persone per la nostra ALS 4 Chiavarese e 30.000 persone in Liguria; ad oggi sappiamo che una terapia ancora non esiste e la diagnosi di Alzheimer è spesso complicata La presenza di illustri medici ed esperti del settore – conclude il Vicesindaco – è per noi motivo di orgoglio e sintomo di un evento di grande rilievo e importanza, soprattutto nella giornata che, in tutto il mondo, è riconosciuta come la giornata dell’Alzheimer”.

Più informazioni