89 a rischio

Agenti Marittimi, incontro in associazione per la crisi Hanjin

Genova. Iniziato questa mattina intorno alle 10 nella sede dell’associazione Agenti marittimi l’incontro sul futuro dei lavoratori Hanjin del capoluogo ligure.

La forte crisi a livello internazionale che investe l’azienda potrebbe portare un forte ridimensionamento anche a Genova, dove attualmente lavorano una novantina di dipendenti. Molto forte la preoccupazione tra lavoratori e sindacati, che già nei giorni scorsi avevano dato vita a un presidio di fronte a Palazzo San Giorgio e avevano incontrato il commissario dell’Autorità Portuale, ammiraglio Giovanni Pettorino.

Dopo due giorni, oggi l’incontro interlocutorio con la controparte per capire se ci siano margini di manovra che possano evitare problematiche occupazionali.

Più informazioni
leggi anche
  • Tavolo tecnico
    Crisi Hanjin, accordo con gli spedizionieri: una polizza ad hoc per sbloccare la situazione
  • Situazione difficile
    Crack Hanjin: navi ferme, lavoro a rischio e 300 milioni di dollari di merci bloccate