Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Via all’ultimo grande esodo di agosto, autostrade e porto di Genova a rischio ingorgo fotogallery video

E' bollino rosso sull'intera rete. Continuano i controlli anti terrorismo nei porti

Genova.  Agg. h. 13.00  Poche code invece nel porto di Genova, nonostante i controlli. Solo oggi salperanno oltre ventimila passeggeri più quattro mila vetture distribuiti fra nove traghetti. Prevista anche la partenza di tre navi da crociera. La fascia della giornata più calda sarà quella del primo pomeriggio, quando arriveranno i viaggiatori delle due navi (con 1500 passeggeri) dirette nel Nord dell’Africa. Code potrebbero verificarsi anche dopo le 17 in vista della partenza dei traghetti fra le 20 e le 21.

Agg. h. 12.32 Ancora code sul nodo genovese: sulla A12 tra Genova Nervi e Bivio A12/A7 Milano-Genova per traffico intenso ; sulla A10 tra Genova Pegli e Bivio A10/A7 Milano-Genova per traffico intenso entrambi in direzione del capoluogo.

 

 

Agg. h.10.39 Prime code anche sul nodo genovese a causa del traffico intenso tra Genova Aeroporto e il Bivio A10/A7 Milano-Genova in direzione del capoluogo. Code a tratti anche tra Arenzano e il raccordo A10 – A06 in direzione Ventimiglia. Infine code di 1 km a causa di un’ incidente tra Chiavari  e Rapallo in direzione Genova.

 

Ci siamo. Quello che si apre oggi rischia di essere il weekend più difficile da molti mesi a questa parte sulle autostrade (e non solo) liguri. Scatta infatti l’ultimo grande esodo estivo, in vista di Ferragosto. Decine di migliaia gli italiani che hanno scelto di mettersi in viaggio proprio in queste ore, mentre già da lunedì dovrebbero verificarsi i primi flussi di rientro verso le grandi città.

Insomma, è bollino rosso sull’intera rete e per l’intera giornata. Il consiglio, come al solito, è quello di programmare con cura i propri spostamenti, con le ore serali e notturne che rimangono quelle meno congestionate.

A dimostrazione di una situazione difficile, già poco dopo le 8 di questa mattina si sono segnalate le prime code sull’allacciamento A10-A26 in direzione Genova Voltri e verso i valichi di frontiera con la Francia.

A Genova c’è poi il porto e i controlli anti terrorismo a livello 2. Perquisizioni capillari e lunghe attese, tanto che si consiglia di arrivare allo scalo con 4 ore di anticipo rispetto all’orario di partenza della propria nave. I rallentamenti finiranno probabilmente per ripercuotersi, come avvenuto nella giornata di ieri, sulla viabilità ordinaria e autostradale.

Nel week end dal terminal traghetti salperanno 20 navi ed imbarcheranno oltre 30 mila viaggiatori e 8000 auto diretti perlopiù alle isole ma anche nel nord Africa. Percorso ad ostacoli prima del meritato riposo.