Quantcast
Derive

Vela, partito il Campionato Intercircoli

50 Anni di Derive

Genova. Dopo tre giornate andate in fumo per vari motivi, finalmente si regata. Il tempo è favorevole, vento da Sud in spostamento a Sud-Ovest con velocità variabile da 7 a 4 nodi, onda incrociata abbastanza fastidiosa (specialmente in barca giuria…). Parte così il Campionato Intercircoli per tutte le derive, organizzato da C.V.Cogoleto, C.N. Ugo Costaguta e C.V. Arenzano.

Nove equipaggi alla partenza, con molte defezioni tra gli iscritti, dovute sicuramente alla progressiva mancanza d’interesse per le precedenti giornate annullate. Ci si augura che gli animi si rincuorino nella prossima e ultima giornata, che si svolgerà a Cogoleto domenica 28 agosto.

Alle ore 11,30 iniziano le procedure di partenza della prima prova, che si conclude regolarmente dopo circa 50 minuti dalla partenza. Prevale in assoluto il Fireball di Paolo Curotti e Marco Rasero, ma dovrà cedere il posto a molti altri in compensato.

Alle 12,44 seconda partenza, col vento in calo, ma che permette la conclusione regolare con gli stessi tempi precedenti. Primeggia in assoluto il 420 dei giovani Alessio Roccatagliata e Paolo Masseroni, che approfitta di un incredibile incrocio di scafi, vele ed equipaggi tra il Fireball ed il 470 sull’ultima boa.

Il complesso delle due prove in overall vede quindi al vertice il 420 di Roccatagliata e Masseroni (C.V. Arenzano) con 2 punti, seguito dal Laser di Maurizio Gibbin (C.V. Cogoleto) e dal 420 di Laura Giusto (C.V. Arenzano) a 5 punti. Quarto Fireball di Curotti e Rasero con 11 punti (C.V. Cogoleto); seguono Giovanni Cimaschi (C.V. Arenzano), Giovanni Cianchi (C.V. Arenzano), Fabrizio La Rosa e Giuseppe Patrone (C.V. Cogoleto), Giovanni Panza (C.V. Cogoleto), Francesco Cataldi (C.V. Arenzano).