Primi dati

Turismo a Rapallo, ad agosto bilancio positivo

Rapallo. Più turisti, sia negli alberghi sia nelle seconde case. E’ il bilancio della prima metà di agosto a Rapallo, secondo i dati raccolti dallo Iat, l’ufficio informazioni turistiche.

Dal 1 al 17 agosto sono stati 1707 gli utenti che si sono rivolti all’ufficio. Si è trattato per la maggior parte di turisti italiani. Numerosi anche i francesi (in deciso aumento rispetto al passato), seguiti da tedeschi, svizzeri e britannici.

“Il weekend di Ferragosto ha confermato l’ottimo trend positivo di arrivi e presenze a Rapallo durante l’estate 2016 – commenta il sindaco Carlo Bagnasco – Sicuramente hanno inciso alcuni fattori esterni, come le condizioni meteo favorevoli. Non è però da trascurare il lavoro svolto dall’amministrazione comunale per migliorare i servizi offerti agli utenti, come la manutenzione e la cura delle spiagge pubbliche cittadine, e i tanti eventi di richiamo anche nazionale che hanno caratterizzato i mesi estivi”.

Gli argomenti più gettonati per la richiesta di informazioni sono appunto eventi e manifestazioni, a braccetto, e questo è un altro dato rilevante rispetto agli ultimi anni, con le escursioni.

“E’ la conferma che il turismo escursionistico vada assolutamente potenziato – sottolinea l’assessore al Turismo, Elisabetta Lai – Abbiamo già preso contatti con le associazioni e le realtà del territorio impegnate nella valorizzazione e nella cura del patrimonio sentieristico della zona. Ora è il momento di stringere ancora di più questo rapporto di collaborazione, anche in ottica promozionale. Questo anche perché parliamo di un tipo di turismo che consente di destagionalizzare i flussi, visto che è praticabile in tutte le stagioni grazie al clima particolarmente favorevole di Rapallo e dintorni. Vorrei inoltre sottolineare l’importanza dello Iat, che di recente ha una nuova location più accogliente e fruibile: i dati raccolti consentono di focalizzarci meglio su quelle che solo le richieste dell’utenza e lavorare di conseguenza”.

Tornando al calendario delle manifestazioni, “il riscontro è stato più che positivo, non solo da parte dei turisti, ma anche dei cittadini di Rapallo e delle località limitrofe – conclude l’assessore – L’obiettivo è arrivare ad una programmazione del calendario con sempre maggiore anticipo. In tal senso, stiamo già lavorando alla prossima edizione di “Natale al Mare”, con inaugurazione del Castello al Mare di Babbo Natale già fissata al 26 novembre”.

leggi anche
  • Green
    Turismo verde a Sestri Levante: tra bandi UE e i “nuovi” sentieri di Punta Manara
  • Dati positivi
    I turisti premiano la Liguria: tutto esaurito in molti agriturismi
  • Buone notizie
    Turismo, quasi 6 milioni di presenze in Liguria nel primo semestre 2016
  • Segno +
    Liguria, turismo a gonfie vele. Dalla Regione 300 mila euro per il Salone Nautico