Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Terremoto in centro Italia, Liguria pronta ad allestire campo per 250 sfollati

Dalle raccolte di sangue a quelle di denaro: si moltiplicano le iniziative per i terremotati

Liguria. “Non appena il Dipartimento Nazionale che coordina e gestisce gli interventi sul campo lo richiederà la nostra colonna mobile è pronta a partire insieme a 40 persone che si uniranno alle 4 unità cinofile già partite specializzate nella ricerca dei dispersi e siamo pronti ad allestire un campo per 250 sfollati”.

terremoto amatrice

Lo ha spiegato quest’oggi l’assessore regionale alla Protezione Civile, Giacomo Giampedrone nel fare il punto sugli aiuti. “A questo punto attendiamo una chiamata dal Dipartimento Nazionale – ha chiarito – e noi siamo pronti a fornire il nostro contributo. Abbiamo già contattato il Comune di Genova per poter mettere a disposizione tecnici e elettricisti necessari per l’allestimento di un campo in loco”.

Il materiale che la Regione Liguria è pronta a mettere a disposizione è composto da 60 tende per accogliere 250 persone, 2 carrelli da cucina, una tenda mensa in container, 350 brandine, 50 tavoli e 100 panche, tre generatori carrellati per un totale di 70 kw, due carrelli bagno docce e 7 torri faro per illuminare il campo. Il materiale partirà dai centri distaccati della Protezione civile regionale di Villanova d’Albenga e da S. Stefano Magra verso Rieti.

“Questa è la nostra disponibilità – ha aggiunto Giampedrone – tenendo conto che le nostre competenze sono maggiormente legate al settore idrogeologico, ma in questo momento, in quelle zone, c’è bisogno di assistenza alle persone che risultano sfollate. Oggi comunque la risposta della macchina regionale della Protezione civile e dei nostri volontari è stata certamente soddisfacente. Quello che è avvenuto questa notte nel Centro Italia testimonia dell’importanza di un sistema di protezione civile attivo sempre, h 24, e non solo durante le allerte, come abbiamo già previsto per la nostra sala operativa, in quanto il mondo della Protezione civile non rispetta gli orari classici di lavoro”.

Intanto si moltiplicano gli sforzi all’insegna della solidarietà: l’Avis di Genova, in collaborazione con la Pam Pubblica Assistenza Molassana, organizza una raccolta straordinaria di sangue per giovedì 25 agosto 2016, dalle 15.00 in piazza dell’Olmo a Molassana. Una raccolta fondi è stata invece organizzata dai commercianti di Rapallo e Zoagli.