Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Terremotati al posto dei profughi in via XX Settembre, Terrile (Pd): “Non c’è limite al peggio”

Genova. “Non c’è limite al peggio. Anche in queste ore di drammatica emergenza e di vera solidarietà da parte di tanti cittadini verso le popolazioni colpite dal terremoto, l’assessore regionale Edoardo Rixi non si lascia sfuggire l’ennesima occasione di sciacallaggio politico, strumentalizzando la tragedia e cercando di contrapporre l’interesse dei terremotati a quello dei profughi”.

Lo dice Alessandro Terrile, segretario del Pd di Genova.  “La richiesta, espressa da Rixi, di destinare l’alloggio di via XX settembre ai terremotati invece che ai migranti ha il solo obiettivo di dividere e creare polemica, giocando sulla pelle di chi soffre e ha bisogno. Siamo sicuri però che gli italiani, e i genovesi, sono migliori di quanto crede Rixi e non sono disposti a farsi strumentalizzare da questi squallidi giochetti”, prosegue.

“La solidarietà è un sentimento che unisce ed ha unito già nelle prime ore dopo il terremoto tanti italiani, ma anche immigrati e profughi, attorno alle famiglie colpite dal sisma. Le iniziative per aiutare i terremotati si moltiplicano ogni secondo da parte di tutti, italiani e non. Questa è la realtà. Ed è decisamente migliore di quella rappresentata da Rixi”, conclude Terrile.