Quantcast
Marassi

“Tenetevi i soldi, ma restituitemi i miei ricordi”. L’appello di Romina, derubata della borsa

Tifosissima della Sampdoria, la giovane disabile si rivolge ai ladri: "Il portachiavi me lo ha regalato Eder"

Sampdoria Vs Genoa/2

In una manciata di ore il suo appello è diventato virale e ormai viaggia verso le 2 mila condivisioni su Facebook. E’ la disavventura di Romina, avvenuta sabato scorso attorno alle 17.30 in via Giacometti, a Marassi.

La giovane, affetta da disabilità, è stata derubata della sua borsa: “Chiedo a tutti quelli che mi conoscono e che abitano a Marassi se possono aiutarmi, la borsa per me è tutto – scrive -: ho tutti i miei ricordi, dei miei fratelli, dei miei nipoti, della mia Sampdoria”.

E ancora: “Non importa se si tengono i soldi”. Più importante, infatti, il suo cellulare “con le foto della Sampdoria e dei Buio Pesto, il portachiavi che mi aveva regalato Eder, il mio portafoglio della mia nonna. La borsa e gialla arancione e altri colori, nel portachiavi c’è il mio nome. Grazie a chi potrà aiutarmi”.

Un appello che anche Genova24 rilancia, sperando con tutto il cuore che la ragazza possa essere esaudita.

Più informazioni
leggi anche
  • Genova
    Via XX Settembre, ruba in negozio e minaccia vigilante con una siringa
    Siringa Parco Savona