Staccò a morsi il dito del rivale in amore: arrestato il "cannibale" di Sampierdarena - Genova 24
Ai domiciliari

Staccò a morsi il dito del rivale in amore: arrestato il “cannibale” di Sampierdarena

macchina

Sampierdarena. Nel mese di maggio, in un circolo di via Sampierdarena, aveva staccato una falange con un morso all’ex marito della sua compagna provocandogli lesioni superiori a 40 giorni e una menomazione permanente dovuta all’amputazione subita.

Dopo aver tranciato il dito con i denti, l’uomo aveva infatti sputato via il pezzo amputato non consentendone un veloce ritrovamento: ciò secondo il giudice avrebbe pregiudicato ogni possibilità di piena guarigione della vittima.

Immediatamente gli agenti del commissariato di Cornigliano avevano ricostruito la vicenda e l’indole violenta dell’uomo, ascoltando la vittima e i testimoni che lo avevano riconosciuto senza alcun dubbio come responsabile e raccontato anche i particolari di una precedente aggressione, nonché di episodi di minacce telefoniche.

Gli uomini del Commissariato Cornigliano hanno eseguito ieri l’ordine di custodia cautelare domiciliare nei confronti dell’uomo, un trentenne ecuadoriano.

leggi anche
polizia
Litigio
Sampierdarena, stacca a morsi un dito al rivale in amore