Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Profughi, Senarega (Lega): “In Liguria serve un CIE”

Genova. “Il sindaco della Città Metropolitana di Genova Marco Doria ha nominato consigliere delegato alle Politiche per l’immigrazione Cristina Lodi (Pd). Tale esigenza, ha spiegato Doria, è nata da una precisa, sollecita richiesta arrivata dalla Prefettura. Caricare i primi cittadini di ulteriori problemi, legati all’incapacità del Governo Renzi di porre un freno al fenomeno dell’immigrazione, è sbagliato e insostenibile per gli amministratori locali. Compito della Prefettura è quello di segnalare, rigorosamente, al Governo le difficoltà che quotidianamente devono affrontare i sindaci”.

Commenta così la situazione profughi il vicesegretario regionale della Lega Nord e consigliere della Città Metropolitana di Genova Franco Senarega. “In Liguria – spiega – manca un Centro di Identificazione ed Espulsione (CIE) utile al controllo di chi permane sul nostro territorio irregolarmente. L’alta percentuale di immigrati che risiedono nei centri di accoglienza e che dopo il percorso burocratico di identificazione non ottengono lo status di rifugiato, sono la stragrande maggioranza dei richiedenti asilo”.

“In sostanza, gli stranieri irregolari penalizzano gli altri, che invece sono realmente fuggiti da guerre e persecuzioni politiche ed ai quali deve esser garantita una dignitosa e adeguata accoglienza”.