Dopo le polemiche

Piazzale Kennedy, i migranti al lavoro per riparare le ringhiere fotogallery

Intervento assieme agli operai di Aster. "Possono integrarsi e ricambiare l'ospitalità"

Genova. Sono tredici i migranti che questa mattina stanno lavorando per sistemare piazzale Kennedy. Tutti volontari, coordinati da un lavoratore dell’Ilva come tutor, affiancano Aster e stanno ripristinando le inferriate dello spazio che, il 18 settembre, ospiterà la Messa conclusiva del Congresso Eucaristico Nazionale. Nei prossimi giorni si alterneranno in due squadre rispettivamente da 6 e da 7 uomini.

Un intervento programmato da tempo all’interno di un progetto che ha coinvolto più di 200 persone e che è iniziato ormai un anno fa. Non si tratta insomma di una risposta organizzata dopo le recenti polemiche, eppure il pensiero va inevitabilmente a via XX Settembre e alle proteste di commercianti e cittadini per l’insediamento di un nuovo centro di accoglienza. Questo pomeriggio avrà luogo un sit-in dei residenti, mentre a sera arriveranno anche le televisioni nazionali.

“La loro attività – spiega Francesca Manicone, del Consorzio sociale Agorà – è strettamente volontaria. Si sono occupati e si occupano di manutenzioni, cura del verde, interventi vari. Sanno benissimo che non riceveranno alcun compenso, ma le richieste per lavorare sono sempre tantissime. Il nostro intento è di offrire loro e alla comunità la massima integrazione: possono integrarsi e ricambiare così l’ospitalità offerta dallo Stato”.

“Tra poche settimane qui arriveranno migliaia di persone – conclude l’assessore alle Manutenzioni Gianni Crivello – e questo intervento ci aiuta ad accogliere i fedeli al meglio. Questo e altri interventi sono il frutto di un lavoro sinergico portato avanti con le istituzioni e svolto con gli amici migranti”.

leggi anche
Mercato orientale migranti
No dei residenti
Migranti in via XX Settembre, oggi si decide la data dell’assemblea
via xx settembre palazzo profughi
La protesta
Profughi in via XX, Alternativa Tricolare: “Mail bombing verso sindaco e assessore”
via xx settembre palazzo profughi
Genova
Profughi, il presidente Toti: “Scelta sciagurata ospitarli in via XX Settembre”
via xx settembre palazzo profughi
La replica
Migranti, sindaco Doria: “In via XX famiglie con bambini, serve equilibrio”
via xx settembre palazzo profughi
Linea dura
Profughi in via XX, assessore Rixi: “Ci opporremo in ogni modo”
Genova,  i profughi arrivano nella struttura di Quarto
Genova
Profughi in via XX, Forza Nuova: “Pronti ad occupare con disoccupati e precari italiani”
via xx settembre
Pd
Profughi in via XX Settembre, Regazzoni e Raggi: “Fermare centro questione di buonsenso”
Generica
Genova
Profughi in via XX, Giaretti (FI): “Nessuno è stato interpellato”
via xx settembre palazzo profughi
Genova
Profughi in via XX Settembre, Balleari e Rosso: “Uno schiaffo ai commercianti e al turismo”
Mercato orientale migranti
Nel pomeriggio
Migranti in via XX settembre, protesta di commercianti e residenti
Marco Doria
Duro
Migranti in via XX, Doria: “Propaganda politica calpesta senso di umanità”
Palazzo migranti via venti settembre
Accoglienza e proteste
Migranti in via XX Settembre, i commercianti delusi dal “blitz” di ferragosto
migranti e ilva puliscono passeggiata voltri
Decoro
Voltri, operai Ilva e migranti ripuliscono la passeggiata a mare
Palazzo migranti via venti settembre
Contro i lavori
Migranti in via XX Settembre, rinviata l’udienza: entro dieci giorni il pronunciamento sul ricorso
migranti al lavoro piazzale kennedy
Accoglienza
Centro Est, dai parchi agli uffici: riprende il volontariato dei migranti