Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Pecora squartata negli Orti di Staglieno: sgozzata e tagliata a metà

I carabinieri hanno sequestrato gli attrezzi usati per il "massacro"

Più informazioni su

Genova. Amara sorpresa questa mattina per l’azienda agricola “Gli Orti di Staglieno”, i cui titolari hanno trovato una pecora squartata. “Teniamo questi ovini nel frutteto per fare pulizia e di sera li chiudiamo per metterli in sicurezza – spiega Marco Massera – quando stamattina sono andato ad aprire l’ovile ho trovato la pecora in quelle condizioni”.

Qualcuno, passando per l’antico acquedotto, è entrato nel terreno e ha agito. “La pecora è stata portata fuori dall’ovile, sgozzata, privata delle interiora e poi trascinata più in basso. Probabilmente volevano portarla via tutta, ma visto che era pesante hanno usato una sega e una roncola per tagliarla a metà e scuoiarla, quindi ne hanno portato via un pezzo, evidentemente per mangiarla, e l’altro è stato abbandonato sul posto”, continua Massera.

Ovviamente è stata sporta denuncia ai carabinieri, che hanno preso anche gli attrezzi usati per il “massacro” nella speranza che ci possano essere impronte digitali. “Il nostro auspicio è che un fatto del genere non accada più, cioè che non vengano a prenderle ad una ad una per mangiarle”, conclude Massera.

Ovviamente i sospetti ci sono, ma i titolari dell’azienda per il momento preferiscono non sbilanciarsi.