Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Emergenza migranti, vertice in Prefettura a Genova. Viale: “Nuovi arrivi insostenibili”

Più informazioni su

Liguria.No all’arrivo di nuovi migranti in Liguria. Lo ha detto la vice presidente della Regione, e assessore con delega all’immigrazione, Sonia Viale, annunciando la sua presenza per la lunedì prossimo, alle 11 in Prefettura a Genova, al Tavolo di coordinamento regionale sull’immigrazione.

“E’ una riunione che avevo richiesto io stessa – ricorda la vicepresidente Viale – e che è stata convocata al termine dell’incontro fra tutti i Prefetti che si è svolto a Roma il 4 agosto. Lunedì ribadirò la posizione della Regione Liguria ovvero che l’accoglienza di ulteriori immigrati sul nostro territorio è insostenibile. E’ una posizione che credo possa essere condivisa in modo trasversale, indipendentemente dall’appartenenza politica: la stragrande maggioranza dei sindaci, soprattutto dei piccoli Comuni – ga sottolineato Viale – non riesce più né a reggere la situazione attuale né, tantomeno, ad aderire alle richieste insistenti di trovare altri luoghi destinati all’accoglienza. E’ evidente che il modello così come è stato impostato non funziona. Certamente – aggiunge l’assessore regionale alla Sicurezza e all’Immigrazione – ascolteremo tutti per capire quale sia la nuova politica proposta da governo ma se è quella degli incentivi ai Comuni che accolgono, allora posso già rispondere che, se davvero hanno risorse da distribuire ai Comuni, le diano a quelli che garantiscono gli asili gratuiti per i bambini”.

In merito, poi, alla presenza del sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Sandro Gozi oggi pomeriggio a Sanremo per la presentazione di un libro, la vicepresidente Viale afferma: “il governo deve verificare ciò che sta accadendo a Ventimiglia e non deve abbandonare i suoi sindaci. La presenza del sottosegretario Gozi a Sanremo – conclude – è l’occasione perché il governo vada a verificare sul campo cosa sta accadendo di insostenibile e inaccettabile a Ventimiglia”.