Nomina

Chiavari, Doris Maggenta è il nuovo assessore al Bilancio e ai Trasporti

Chiavari. Doris Maggenta è il nuovo assessore al Bilancio e ai Trasporti del Comune di Chiavari. “A seguito delle dimissioni dell’assessore Maria Stella Mignone, che ringrazio ancora per la sua sensibilità e per l’ottimo lavoro svolto – che peraltro continuerà con me in quanto ho mantenuto la delega alla cultura, ho deciso insieme alla mia maggioranza di nominare un tecnico al bilancio, tecnico che peraltro è vicino all’amministrazione sia dal punto di vista politico sia da quello amministrativo: si tratta di Doris Maggenta, professionista che presenta tutti i requisiti per portare avanti l’attività politica amministrativa nel settore finanziario, del bilancio e dei trasporti: settore importante e, in questo momento, delicato poiché in questa fase va redatto il bilancio di previsione 2016 – 2017. Auguro al nuovo assessore un buon lavoro: sono convinto che s’integrerà molto bene nelle attività che la Giunta sta portando avanti; ha tutte le competenze tecniche e amministrative per poter svolgere questo ruolo, che ho avuto modo di apprezzare nella sua mansione di consulente fiscale del comune e della Società Marina Chiavari, dove stava svolgendo un ottimo lavoro. Ovviamente, a seguito della nomina, in data odierna ha rassegnato le proprie dimissioni da tali incarichi”.

All’assessore Doris Maggenta sono state affidate le seguenti materie e settori di attività: Bilancio e programmazione, Controllo di gestione, Tributi comunali, Economato, Contratti ed appalti, Trasporti, Rapporti con le società di trasporto pubblico locale.

“Sono molto onorata di aver ricevuto questo incarico dal sindaco” – dichiara il neo assessore Doris Maggenta, che aggiunge: “Si tratta di un mandato impegnativo: spero di svolgerlo al meglio e con la stessa dedizione che ho profuso come consulente fiscale del Comune e della Società partecipata Marina Chiavari. E’ una bella sfida che accetto molto volentieri e assicuro fin d’ora che il mio impegno sarà massimo”.

Le deleghe alla cultura e alla pubblica istruzione rimarranno pertanto al sindaco, che attraverso incarichi specifici e temporanei si avvarrà, come prevede la normativa, della collaborazione dei consiglieri comunali Angelo de Fazio Romano, Roberto Devoto e Alex Molinari sulle materie: studio dei comprensivi cittadini, rapporti con enti e associazioni culturali, riqualificazione del fronte mare.