Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Sversamento Iplom, gli abitanti di Fegino scendono di nuovo in piazza

I cittadini chiedono l'immediata bonifica

Più informazioni su

Genova. Sono trascorsi circa 3 mesi dallo sversamento dell’Iplom a Fegino e i cittadini, ormai estenuati e sempre più preoccupati per la situazione, tornano in piazza per chiedere l’avvio immediato della bonifica, la tutela della salute e della sicurezza degli abitanti e lo stop alle emissioni inquinanti.

Come ha più volte spiegato la presidente del comitato spontaneo dei cittadini, Antonella Marras, l’aria è irrespirabile per via dei fortissimi miasmi, acuiti anche dall’arrivo del caldo.

L’appuntamento è per domani, lunedì 1 agosto, alle 17 ai giardini Montecucco. Successivamente il corteo si dirigerà verso i cancelli della Iplom con una sosta davanti al civico 100 che da un paio di mesi convive con una pozza melmosa e maleodorante.

Gli abitanti hanno deciso di mettere in atto questa ennesima iniziativa di protesta perché vogliono che gli interventi partano subito e prima che arrivino le piogge, con il conseguente rischio che il petrolio raggiunga di nuovo il mare.