Quantcast
Genova

Sicurezza, Siap: “Il sindaco prima sfratta la Questura e poi chiede aiuto alla polizia”

Questura di Genova

Genova. “Il sindaco Doria prima mette all’asta e dà lo sfratto alla questura di Genova perché non percepisce l’affitto del palazzo di via Diaz e poi si rivolge al Prefetto (che rappresenta ministero dell’interno) per avere più sicurezza, scaricando così sulla polizia di stato la mancanza di politiche sociali su un argomento che non che non può e non deve essere demandato solo alle forze dell’ordine”. Lo dice Roberto Traverso, segretario provinciale del Siap.

“Inoltre sarebbe opportuno che spiegasse ai cittadini che hanno raccolto più di mille firme perché non è stata ristrutturata la ex scuola “Garaventa” per accogliere il commissariato centro di piazza Matteotti. La “Garaventa” si trova a pochi metri da “canneto” dove c’è stato l’accoltellamento che ha fatto cambiare idea al sindaco sui problemi della sicurezza genovese”, prosegue.

Il Siap ha fiducia nell’autorevolezza del prefetto. “Ci auguriamo che il comitato di oggi non venga utilizzato per dare risposte mediatiche come utilizzo smodato dell’esercito o pattuglioni non produttivi, ma che sia l’inizio di un vero investimento per la sicurezza genovese”, termina.