Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Rissa in Canneto il Curto, ma non solo: domani vertice sull’emergenza sicurezza nel centro storico foto

Preoccupa la situazione nei vicoli

Genova. La maxi rissa in via Canneto il Curto è l’ultimo violento episodio avvenuto nel centro storico, ma non è di sicuro l’unico. Per questo il sindaco Marco Doria ha chiesto aiuto al Prefetto e domani si svolgerà un vertice del Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica.

Lo spinoso argomento, però, è stato anche al centro di due articoli 54 in consiglio comunale, presentati rispettivamente da Claudio Villa (Pd) e Guido Grillo (Pdl). Entrambi hanno chiesto delucidazioni su quanto il sindaco dirà domani, ma anche cosa l’amministrazione intenda fare dopo gli ultimi gravi episodi di violenza.

L’assessore alla Legalità Elena Fiorini, ha risposto elencando tutte le misure messe in campo fino ad oggi. “Abbiamo implementato la presenza della polizia municipale su strada (ogni turno è composto da circa 30 persone), con più controlli anche in tema di abusivismo commerciale – ha detto – per quanto riguarda la vendita di alcolici, sono aumentati notevolmente i controlli e le sanzioni, che andranno anche a sospendere molte attività. Ora si svolgono tutte le sere fino alle 4 del mattino”.

Poi ci sono le azioni coordinate con le altre forze dell’ordine e la partecipazione attiva al Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica in Prefettura. “Proprio in questo ambito il Prefetto ha chiesto e ottenuto militari, ma il ministero degli Interni ha ritenuto opportuno destinarli nei punti che potrebbero essere più sensibili anche per attacchi terroristici, cioè in porto, nelle stazioni e all’aeroporto – ha concluso – A questo deve anche aggiungersi l’incremento delle attività di riqualificazione, ad esempio i percorsi turistici”.

I consiglieri si sono ritenuti soddisfatti solo in parte, visto che non è stato spiegato quali saranno gli argomenti dell’ormai prossimo vertice in Prefettura: Solo domani, quindi, si potranno conoscere le iniziative che saranno messe in campo per contrastare l’ondata di violenza.

Intanto la Lega Nord ha organizzato un flash mob in via Canneto il Curto, che si svolgerà domani mattina alle 11. Anche in questo il tema sarà la sicurezza.