Quantcast
2014

Pegli, neonato cadde da divano: genitori a processo

Il piccolo è in coma irreversibile. A madre e padre è stata tolta la patria potestà

neonato

Genova. Devono rispondere di abbandono di minore aggravato dalle lesioni gravissime. Un’accusa pesante per i genitori del bimbo di due mesi che venne ricoverato il 27 dicembre 2014 all’ospedale Gaslini per un trauma cranico. Il piccolo, che presumibilmente cadde dal divano battendo la testa, rimane in coma irreversibile ed ha un tutore, visto che a padre e madre è stata tolta la patria potestà.

L’inchiesta è stata coordinata dal sostituto procuratore Francesco Pinto. Secondo l’accusa i genitori, 20 anni la madre e 22 il padre, non avrebbero provveduto a fare visitare il piccolo nell’immediatezza della caduta, ma tre giorni dopo.

Subito gli avrebbero somministrato un antipiretico sperando che stesse meglio. Quando lo fecero visitare era ormai in coma. Operato al Gaslini, gli venne riscontrato un vasto ematoma alla testa.

leggi anche
ambulanza
Cronaca
Pegli: bimbo di due mesi colto da malore, è giallo. I Carabinieri indagano
pronto soccorso gaslini
2014
Pegli, bimbo di due mesi in coma dopo caduta dal divano: chiuse le indagini
gaslini
Cronaca
Pegli, bimbo di due mesi colto da malore: in coma farmacologico al Gaslini, accertamenti in corso
gaslini
Cronaca
Bimbo di due mesi in coma al Gaslini: genitori indagati anche per abbandono di minori
gaslini
Cronaca
Bimbo di due mesi in coma al Gaslini: indagati i genitori per lesioni colpose
ospedale Gaslini
Cronaca
Bimbo di due mesi in coma al Gaslini: è stato operato, condizioni stabili