Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Partiti i nazionali di sincro Ragazze a Brescia

Prestazioni non eccellenti per le genovesi impegnate anche a causa della giovane età delle ragazze di Bogliasco e Chiavari

Giornata iniziale a Brescia per il Campionato Nazionale Italiano per la categoria Ragazze di nuoto sincronizzato. In vasca erano impegnate due compagini genovesi come l’Asd Chiavari Nuoto e la Rari Nantes Bogliasco.

Tutto si è aperto con le prove individuali con il programma libero che ha visto Chiara Desirello piazzarsi al 19° posto con il punteggio di 66,133. L’atleta chiavarese ha preceduto di pochissimo Adriana Camposaragna, tesserata per Bogliasco, che ha ottenuto un 66,067 che vale il 20° posto. Venti posizioni più indietro si trova l’altra bogliaschina, Beatrice Pulinas che si ferma a 64,000 punti. Prestazione discreta anche per Virginia Santucci che chiude 61^, ma gareggiava sottoleva, concludendo la prova per l’Asd Chiavari cn 61,300.

Squadre genovesi appaiate, purtroppo non in testa alla classifica, anche nella prova di coppia. Stavolta è la società di Bogliasco a sopravanzare i cugini chiavaresi grazie alla coppia Camposaragna – Pulinas che sono ventiduesime, con 65,433. Una posizione più dietro troviamo Santucci e Desirello che rimangono ferme a 64,867 punti. 42^ posizione per Silvia De Marchi e Gaia Ravina, della Rari Bogliasco, tre posizioni più dietro terminano Ayelen Parma e Camilla Andreotti, di Chiavari.

Infine la prova a squadre consente alla Rari Nantes Bogliasco di classificarsi 19^ con il punteggio di 62,867. In acqua sono scese oltre a Ravina, De Marchi, Pulinas e Camposaragna, anche Chiara Tubino, Alessandra Scarlatti, Camilla Barberis. Con loro ha seguito l’esibizione la riserva Matilde Petta. Molto più dietro l’Asd Chiavari Nuoto che chiude 31^ con il punteggio di 59,433. In vasca oltre a Desirello, Parma, Andreotti e Santucci anche Giorgia Vittori, Elena Prato, Zoe Parma e Sofia Travaini, mentre le riserve sono Silvia Pisanu e Lucrezia Gori. Va detto poi che Chiavari ha una delle squadre più giovani con solamente due nate nel 2001, quindi la loro prova può considerarsi più che soddisfacente.