Quantcast
M5s

Ospedale di Rapallo, la denuncia: “Spariscono reparti e posti letto”

Il M5S annuncia nette prese di posizione

Rapallo. “Ogni anno, nel periodo delle ferie siamo abituati a manovre o votazioni di leggi per lo più impopolari, perché si pensa che il cittadino sia giustamente distratto, dal meritato riposo. Queste situazioni le abbiamo smascherate grazie ai nostri eletti al Parlamento, però sembra che questo modo di fare si sia radicato anche nei nostri territori”. Lo dicono il consigliere regionale Fabio Tosi e il consigliere comunale Federico Solari (M5S), che ieri mattina ha ricevuto una delegazione del personale impiegato nella struttura sanitaria di Rapallo.

“Secondo tali fonti, l’ospedale è in questi giorni stato interessato dalla chiusura del day hospital oncologico finora gestito dalla dottoressa Raffo, con eliminazione di 4 dei 6 posti letto e trasferimento dei rimanenti due nel reparto di medicina generale (eliminando quindi 2 posti letto in precedenza a disposizione di tale reparto). Inoltre, sarebbe stato chiuso il reparto di day surgery ortopedico e i 10 posti letto sarebbero stati trasferiti nel reparto di ortopedia”, proseguono, precisando che queste operazioni sono passate sotto silenzio nei giorni scorsi e apparentemente giustificate dal direttore dell’ospedale con la motivazione che si tratta di chiusure necessarie per reperire altro personale e per risparmiare sulle pulizie.

“A quanto pare c’è di più. Mesi or sono, il vicesindaco Pier Giorgio Brigati titolare della delega dell’ospedale e il presidente del Consiglio Comunale Mentore Campodonico, avrebbero fatto personalmente visita in Regione all’assessore Viale, senza poi comunicare motivi ed esiti dell’incontro ai membri del Consiglio, ne tanto meno ai cittadini di Rapallo. Possibile che l’amministrazione Bagnasco, che ha sempre avuto tanta attenzione per l’ospedale di Rapallo, non sia a conoscenza di questi ultimi sviluppi? Oppure è più probabile che abbiano saputo da tempo, ma abbiano scelto di sottacere?”. Il capogruppo del M5S in consiglio comunale annuncia nette prese di posizioni, insieme al neo capogruppo regionale Fabio Tosi e con qualunque parte politica, disposta a far fronte comune.

“Se non si lotta contro si è complici delle chiusure e dei tagli di servizi essenziali ai concittadini. Se ieri davo il benvenuto alla nomina del nuovo Direttore della Asl 4 dottoressa Bruna Rebagliati, oggi sono ad invitarla a dare i chiarimenti necessari sulla situazione che abbiamo appreso questa mattina ricordandole che l’ospedale di Rapallo ha aperto nel 2011 ed è costato 43 milioni di Euro alla collettività”, dice Tosi.

leggi anche
  • Ospedale Rapallo, Bagnasco (FI) incalza Montaldo su reparto dialisi: “Mantenga impegni e tempi”
  • Ospedale Rapallo, ridimensionamento ortopedia, Campodonico: “Impensabile”
  • Conti su ospedale Rapallo: “Necessario potenziamento”
  • Ospedale Rapallo: dopo la chiusura di Recco, potenziata ortopedia