Quantcast
Gelosia?

Omicidio a Pegli, strangola la moglie e poi chiama i carabinieri video

Genova. Omicidio stanotte nel quartiere genovese di Pegli. Giacomo Sfragaro, pensionato di 77anni ha strangolato la moglie, Giuseppina Minatel, di un anno più giovane, al termine di una lite scoppiata nella notte e proseguita fino all’alba.

Alle 5.20 di questa mattina l’uomo ha dunque messo le mani al collo della consorte e l’ha uccisa all’interno del loro appartamento in via Antica Romana di Pegli. Dieci minuti dopo ha composto il numero dei carabinieri e ha raccontato tutto. Sul posto sono accorsi i militari della compagnia di Arenzano con il capitano Massimo Pittaluga.

Il 77enne, con già alcuni precedenti alle spalle, è stato poi portato in caserma ad Arenzano, in attesa dell’interrogatorio con il magistrato di turno, il pm Vittorio Ranieri Miniati. Ancora incerto il movente dell’omicidio. Non è escluso che a scatenare il folle gesto sia stata la gelosia.

La coppia non era nuova ai litigi, spesso anche violenti. Nel 2012 i coniugi erano stati colpiti da un pesante lutto: il figlio Marco morì annegato a Voltri. Da quel momento i rapporti tra marito e moglie, secondo quanto appreso, hanno cominciato a incrinarsi con continue liti.

Più informazioni
leggi anche
omicidio pegli
Dramma
Strangola la moglie a Pegli: problemi psichici per la coppia
Ospedale San Martino
Omicidio
Strangola la moglie a Pegli: perizia psichiatrica per l’anziano uxoricida
omicidio pegli
La sentenza
Omicidio di Pegli, Giuseppe Sfragaro giudicato seminfermo di mente: condannato a 12 anni