Quantcast
Trasporti e polemiche

Nuovi bus, botta e risposta tra sindacati e azienda sulla sicurezza

nuovi bus amt gavette

Genova. I nuovi bus Amt appena arrivati dovranno già subire modifiche per la messa in sicurezza della cabina di guida. La denuncia arriva dai sindacati che oggi hanno incontrato l’azienda proprio su questi temi. “Nonostante gli impegni che si erano assunti gli assessori – spiega il segretario Filt Cgil, Camillo Costanzo – i primi 4 bus, che abbiamo ottenuto grazie alle lotte dei lavoratori, non hanno le cabine di guida in sicurezza e, quindi, bisognerà farli modificare”.

Una delusione forte da parte dei sindacati che avevano avuto ampie rassicurazioni dall’azienda sul fatto che, almeno sui mezzi nuovi, si sarebbero fatti investimenti sulla sicurezza. “Quando ci sono i problemi delle aggressioni tutti si dicono disponibili – conclude Costanzo – ma all’atto pratico non è stato fatto nulla. Non sono stati messi in sicurezza i bus che sono, attualmente, in servizio e anche quelli nuovi che sono arrivati senza i necessari accorgimenti”.

Una versione contestata dall’azienda che ha spiegato che sui mezzi arrivati sono state installate le telecamere di videosorveglianza e sono state realizzate alcune modifiche rispetto agli standard, necessarie per la sicurezza degli autisti. Nei nuovi bus e’ stata alzata la paratia della porticina di entrata e sono stati inseriti un cancelletto è una barra spaziatrice per tenere a distanza i passeggeri. Tra le altre misure anche la realizzazione di una lunetta di plexiglas tra porta e parabrezza, che è più bassa per permettere un’adeguata visibilità dello specchio posteriore. L’azienda si è comunque detta disponibile a studiare alternative con il costruttore per innalzare la sicurezza a bordo.

Più informazioni
leggi anche
nuovi bus amt gavette
La consegna
Genova, quattro nuovi bus per Amt con telecamere di sicurezza a bordo
nuovi bus amt
Sedici
Genova, i nuovi bus sulle linee 356, 480 e 482: in servizio entro la prossima settimana