Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Muscoli, gamberoni, ravioli e stufato d’asino: feste e sagre a Genova e in provincia foto

Oltre al cibo anche musica e divertimento

Genova.  Ravioli, pansoti, fragole e stufato d’asino, ma anche tante altre specialità saranno protagoniste delle sagre a Genova e in provincia. Si inizia con la Festa dell’Unità dei Circoli Pd della Valpolcevera a Pontedecimo, presso gli spazi “SOMS La Fratellanza”. Da stasera (giovedì 7) a domenica, tutte le sere a partire dalle 19 le speciali bontà del Ristorante (lumache, paella ed altro), il ballo e l’approfondimento politico. Anche il quartiere di Fegino è in festa da domani (venerdì 8) a domenica 10, con tante specialità gastronomiche, musica dal vivo e festa per bambini.

Sagra del raviolo a Bavari (da domani, venerdì 8, a domenica 10), dove saranno protagoniste anche altre specialità, come fritture, grigliate, stand della birra, vino e poi lotteria, gariccio, musica e ballo. Sagra del Pansoto, invece, a Fontanegli (sabato 9), Sagra della Lumaca e Festa di Sant’Alberto a Manesseno (da sabato 9 a lunedì 11) ed Eco Preboggion di Sant’Alberto in piazza Enrico Tazzoli (sabato 9).

A Casella rievocazione delle nozze di Isabella Fieschi e Luchino Visconti del 1331: sabato 9 luglio (alle 21) rievocazione storica nel piazzale della Chiesa e domenica 10 apertura degli accampamenti (ore 10). Alle 17.30 sfilata e premiazione. Oltre 500 revocatori provenienti da tutta Italia.

Festa d’estate a Calcinare di Uscio, da stasera (giovedì 7 a sabato 9 luglio), con musica, cabaret e tanto buon cibo locale. Gamberonata a Bogliasco, precisamente in località Poggio- Favaro: sagra a base di gamberoni da domani (venerdì 8 luglio) a domenica 10.

La Fragolata, invece, va in scena a Bargone (Casarza Ligure): la cucina e i prodotti tipici che caratterizzano la “Fragolata” e le altre manifestazioni sono una delle espressioni più alte della tradizione e cultura locale e sono un importante strumento di valorizzazione del territorio, un vero proprio messaggio col quale, attraverso il tempo, gli abitanti di Bargone hanno fatto conoscere le bellezze del loro paese ma anche le loro abitudini alimentari e la loro vita (da domani, venerdì 8 luglio, a domenica 10).

Sulla collina di Lavagna c’è Musica e Gusto (domani, venerdì 8 luglio), evento di valorizzazione del territorio e dei suoi prodotti. A Masone, nello splendido scenario del Parco Villa Bagnara si svolgerà la tradizionale Festa della Croce Rossa. Sarà in funzione un servizio ristorante e stand gastronomici (da domani, venerdì 8 luglio a domenica 10).

Nella zona sportiva di Ronco Scrivia, va in scena “Un ponte tra le regioni…Liguria”, a cura del Circolo Culturale Il Ponte: tre serate (venerdì 8, sabato 9 e domenica 10) all’insegna della musica e della gastronomia locale.

Sagra dello stufato d’asino a Orero (da venerdì 8 a domenica 10), mentre a Sant’Olcese c’è la Festa di Sant’Alberto e la Sagra della Lumaca (da sabato 9 a lunedì 11).

Pesce a Riva Trigoso (Sestri Levante), con la “muscalata in riva” (sabato 9), mentre a Zoagli torna la Festa più a S.Pietro di Rovereto: ci sarà da ballare sulla nuova pista, con ingresso libero. Stand gastronomici con i piatti tipici locali e tanto divertimento (sabato 9 e domenica 10).

Concerto Itinerante a Lume di Candela per le vie dell’Antico Borgo Medievale a Campo Ligure (domenica 10) e Milleerbe a Torriglia (domenica 10). A San Colombano la Ciappada, festa campestre nei boschi tra Romaggi e Aveggio alto all’ombra dei castagni. Tradizionale cottura della carne sulla Ciappa, pietra locale d’ardesia che dà il nome alla festa. In serata musica dal vivo e danze sulla pista in terra battuta, bar aperto tutto il giorno. L’evento è organizzato dall’Associazione Amici di Aveggio (domenica 10). A Carasco, località Paggi, sagra di Sant’Alberto (domenica 10 e lunedì 11).

Inizia quindi un nuovo fine settimana all’insegna delle prelibatezze locali e non solo.