Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Mercato del pesce, operatori sul piede di guerra. Piazza: “A breve altri lavori per migliorare Ca’ de Pitta”

Stamattina sopralluogo degli operatori in Valbisagno. Tursi non sembra disposto a fare passi indietro

Genova. “Il mercato del pesce vera trasferito martedì mattina, a causa di una serie di prescrizioni da parte della Asl rispetto all’immobile di piazza Cavour. la piastra di Ca’ de Pitta ha ottenuto il bollo Cee. Sappiamo che sono necessari su Ca de Pitta ulteriori interventi perché possa essere una piazza ottimale ma è stata la piastra che nel miglior tempo possibile tenendo conto delle prescrizioni vincolanti della Asl siamo riusciti a sistemare”. L’assessore comunale allo Sviluppo Economico Emanuele Piazza, a 24 ore dall’ordinanza del sindaco Marco Doria che impone da martedì l’abbandono di piazza Cavour, è ferma.

“Ci sono problemi di sicurezza e non possiamo fare altrimenti, anche se si tratta di una situazione provvisoria” ribadisce Piazza. Dettaglianti e grossisti però sono sul piede di guerra e minacciano nuove manifestazioni: Ca’ de Pitta non piace e non va bene, sostengono, perché è troppo piccolo e perché è troppo decentrato costringendo a lunghe code dalla Valbisagno al centro proprio nelle ore di maggior traffico di prima mattina.

Oggi in Camera di commercio ci sarà l’ennesimo tentativo di raggiungere con la commissione tecnica del mercato ittico. Stamattina gli operatori hanno fatto un sopralluogo insieme a un ingegnere del Comune che gli avrebbe illustrato i lavori che il Comune intende implementare nelle prossime settimane. Difficile perché che questo basti a convincere tutti al trasferimento

Intanto l’assessore Piazza ribadisce che in presenza di un progetto e di una copertura finanziaria sarà preso in considerazione dall’amministrazione un rientro in piazza Cavour: “Loro hanno manifestato la volontà di ristrutturare i locali di piazza Cavour e noi siamo pronti a valutare anche in tempi veloci un progetto, ma finora ci sono stati presentati solo disegni preliminari. se ci sarà un progetto concreto di fattibilità con un piano economico finanziario lo valuteremo in modo rapido e serio”.