Quantcast
Da ponente a levante

Mareggiata, le onde non perdonano: gravi due uomini, bambina salvata in extremis

Genova. Vento a 40 nodi, onde alte 4 metri. Le raffiche che ieri hanno flagellato Genova hanno causato forti mareggiate da ponente a levante. Due uomini e una bambina hanno rischiato di annegare rispettivamente a Quinto, Voltri e Pegli, salvati in extremis dalla Guardia Costiera e dall’intervento dei bagnanti.

L’apice della giornata si è raggiunto nel pomeriggio: erano da poco passate le 16 quando a Genova Quinto un cinquantenne italiano, travolto dalle onde di risacca, ha rischiato di annegare ed è stato sospinto sugli scogli. Gli uomini della Guardia Costiera, con l’assistenza del gommone e di pattuglie da terra e l’aiuto di altri bagnanti, sono riusciti a strapparlo alle onde, affidandole alle cure del 118 che lo ha trasportato d’urgenza al San Martino, dove è stato ricoverato in rianimazione e dove è attualmente ricoverato in condizioni gravi

Qualche ora dopo, alle 18.30, a Voltri, un trentacinquenne di origini marocchine nei pressi della foce del fiume Leira, è stato visto annaspare tra le onde dai passanti che hanno dato l’allarme. La situazione è apparsa subito critica: oltre alle pattuglie da terra della Guardia Costiera, è stato disposto l’intervento della Motovedetta della Capitaneria di Genova e dell’Elicottero dei Vigili del Fuoco, che sono riusciti a soccorrere il bagnante, nel frattempo sospinto a riva, e qui, grazie all’intervento del personale sanitario dell’elisoccorso, si è iniziata la rianimazione, poi proseguita presso l’Ospedale di Villa Scassi, dove l’uomo è stato subito dopo trasportato e ricoverato in rianimazione in condizioni molto critiche.

A concludere la giornata, intorno alle 20 l’ennesimo intervento a Pegli: una bambina di origini arabe ha rischiato di annegare, forse travolta da un’onda e portata più a largo. Un uomo si è gettato subito in mare per salvarla, seguito a sua volta da tre bagnini dei bagni Mediterranee. Per fortuna l’intervento coraggioso si è concluso positivamente.

L’ultimo intervento a Recco: quattro surfisti che non riuscivano a rientrare, a causa del forte vento , sono stati riportati sani e salvi a riva.

Foto e video di Cristina Marcenaro dal gruppo Facebook “Bagni Mediterranee”

leggi anche
PIC 1356
Grave
Rischia di annegare a Voltri, ragazzo grave al San Martino
Gru Vte Voltri
Raffiche a 40 nodi
Maltempo e vento forte, collisione tra due traghetti in porto, container inclinati al Vte
Mareggiata 14 luglio 2016
Tragedia sfiorata
Rischiano di affogare tra le onde: tre ragazzi salvati a Genova
salvataggio cani voltri
Ieri
Voltri, bagnante alla deriva: il soccorso è a quattro zampe