In strada

“Lasciateci la rampa”. Sampierdarena, abitanti bloccano l’accesso alla Sopraelevata fotogallery

La paura è che la nuova viabilità possa rendere il tessuto economico di via Cantore più povero e meno presidiato

Genova. Immobili, a bloccare l’accesso alla Sopraelevata di via Cantore. Quello che, secondo i progetti del Comune, sarebbe destinato alla demolizione, lasciando al suo posto la nuova rampa di via Milano.

Sono oltre 100 gli abitanti di Sampierdarena che questa sera si sono dati appuntamento per dire no all’abbattimento, provocando disagi al traffico. Arrivati all’accesso della Aldo Moro hanno poi srotolato un grande striscione.

Tra i promotori dell’iniziativa un forte impegno è stato messo in campo dalle Officine Sampierdarenesi, da sempre impegnate in favore della tutela del quartiere. La paura è che la nuova viabilità possa rendere il tessuto economico di via Cantore più povero e meno presidiato. Aprendo le porte, insomma, al degrado.

leggi anche
  • Contrari
    Demolizione rampa sopraelevata, Pastorino (Rete a Sinistra): “Traffico Sampierdarena in tilt”
  • Il punto
    Sopraelevata, la nuova rampa slitta a settembre. Autunno a rischio caos per il traffico
  • La denuncia
    Nuova rampa per la sopraelevata, Maranini: “Sampierdarena perde la precedenza”
  • La mozione
    Via Cantore, la nuova rampa e il nodo della viabilità: la di-sfida di Sampierdarena
  • Il punto sui lavori
    Nodo di San Benigno, demolita a luglio la rampa di via Cantore. Dall’autunno la fase più ‘hard’ per il traffico
  • Finalmente!
    Sopraelevata Aldo Moro, la prossima settimana inaugura la nuova rampa da via Milano
  • Save the date
    Sopraelevata, nuova rampa di via Milano: giovedì l’inaugurazione
  • Sopraelevata
    Sampierdarena e l’abbattimento della rampa, Bucci: “Assolutamente contrario”