Quantcast
Nessuna clausola sociale

“Iren esternalizza la lettura del gas”: 70 posti di lavoro a rischio, presidio dei lavoratori

Genova. Settanta posti di lavoro a rischio dopo che Iren ha deciso tramite un bando già pubblicato e uno in via di pubblicazione di esternalizzare l’attività di sostituzione e lettura dei contatori del gas.

Il primo bando, che scade il prossimo 28 luglio, appalta la sostituzione degli impianti che impiega oggi circa 25 lavoratori di Smag. Con la pubblicazione del successivo bando in pratica Smag, società al 100% di Iren, verrebbe di fatto svuotata senza che sia stata inserita alcuna clausola sociale a tutela dei lavoratori, in gran parte giovani.

Questa mattina Iren sta incontrando i sindacati, ma dalle indiscrezioni che giungono dal lavoro, non sembra al momento che ci siano le condizioni per raggiungere un accordo.

“Vogliamo che Iren annulli il bando già pubblicato e sospenda la pubblicazione del secondo – spiega Guido Fassio della Camera della Lavoro di Genova – e che ci spieghi qualche pianto industriale prevede per una società”. Fuori dalla sede di via Santi Giacomo e Filippo si sta svolgendo un presidio dei lavoratori