Quantcast
Falò irregolare

Incendio boschivo a Recco: denunciata una donna milanese

incendio recco

Genova. A causare l’incendio di Recco, in via dell’Alloro, sviluppato sabato, è stato un “falò” di foglie ed erbacce, eseguito senza le dovute precauzioni e non preventivamente segnalato al Corpo Forestale come prevede la normativa regionale. E’ quanto emerge dalle prime indagini.

La responsabile, residente a Milano, è ora indagata per incendio boschivo colposo. Il fumo è stato segnalato nel primo pomeriggio alla Centrale Operativa Antincendio Boschivo che ha immediatamente attivato l’intervento dei Volontari Antincendio e della Forestale. Sul posto sono intervenuti i Forestali del Comando Stazione di Lavagna, i Volontari Antincendio Boschivo di Recco, i Vigili del Fuoco di Rapallo e Polizia Municipale di Recco.

L’incendio è stato poi completamente spento alle ore 18.20 e fortunatamente si è limitato a una superficie limitata di bosco e macchia mediterranea.

Oggi è uscito il Decreto di Stato di Grave Pericolosità per gli incendi boschivi: si raccomanda quindi a chiunque di non accendere fuochi per la pulizia di residui vegetali e di evitare l’utilizzo di saldatrici, fornelli e di altri apparecchi che producano faville o brace in prossimità dei boschi.

Più informazioni
leggi anche
Incendio boschivo tra il monte Fasce e il Cordona
Nella notte
Boschi in fiamme a Davagna e sul monte Fasce: incendio anche a Bogliasco