Porta a porta

Gli propone un contratto per l’energia elettrica, lui imbraccia il fucile e lo minaccia di morte

carabinieri

Genova. E’ vero che le offerte commerciali, sia telefoniche che porta a porta, sono spesso insistenti e fastidiose, ma è andato un pochino oltre un 68enne residente in via Villa Gavotti.

Nel tardo pomeriggio di ieri, infatti, al termine di accertamenti, un equipaggio dell’aliquota Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Arenzano ha arrestato l’uomo per minaccia e violenza privata aggravata commessa con armi.

Il pensionato, in possesso di un fucile da caccia regolarmente denunciato, ha minacciato di morte un romeno di 18 anni, residente in via Laioasso, perché ha tentato di proporgli nuove offerte contrattuali per la fornitura di energia elettrica. Per questo motivo l’uomo è finito in manette.

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Genova24 è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Genova24 di restare un giornale gratuito.