Quantcast
Nel centro storico

Genova, coltivava marijuana sul terrazzo: in casa una vera “azienda agricola”

marijuana

Genova. Aveva allestito nella propria abitazione del centro storico una vera e propria “azienda agricola” che partiva dalla coltivazione di piante di marijuana sul terrazzo per passare all’essicazione e alla preparazione della sostanza per il consumo.

Alcuni cittadini però, infastiditi dalle esalazioni provenienti dalla lavorazione, hanno segnalato l’attività alla Polizia. Ieri pomeriggio gli agenti del Commissariato Prè si sono appostati nei pressi del civico segnalato in attesa che arrivasse il proprietario che in effetti, poco dopo è giunto col suo cane. Interrogato dagli operatori l’uomo, un 42enne genovese incensurato già titolare di una partita IVA relativamente ad una precedente attività di agronomo, ha serenamente ammesso di coltivare marijuana per farne uso personale.

Durante la perquisizione domiciliare sono stati però rinvenuti, oltre ad 11 piante di canapa indiana che secondo il genovese dovevano coprire il fabbisogno dell’anno avvenire, anche due bilancini di precisione e circa 400 grammi di stupefacente essiccato.

Denunciato per traffico di sostanze stupefacenti.